fbpx

Robert Garcia pronto ad allenare Golovkin

Robert Garcia ha dichiarato di essere pronto a diventare il nuovo allenatore di Gennady Golovkin (38-1-1, 34 KO), per prepararlo in vista del probabile match di settembre contro Canelo Alvarez. Di recente, lo stesso GGG ha annunciato la separazione dallo storico allenatore Abel Sanchez, che lo seguiva da ben nove anni.

Intervistato da Fightclub, Garcia ha dichiarato: “Dipende tutto da lui: se Golovkin pensa di non aver più nulla da imparare, di sapere come allenarsi e prepararsi da solo, va bene così. Certo, secondo me potrebbe migliorare un po’ il suo gioco di gambe, o usare meglio il suo ottimo jab. Forse c’è qualche allenatore che può ancora insegnargli tanto, ma dipende da lui. Magari pensa di aver raggiunto il top e vuole solo incassare il più possibile, chi lo sa”.

Lo stesso Golovkin avrebbe espresso il suo desiderio di essere allenato da Garcia: uno dei motivi principali che lo orienterebbero verso questa scelta sarebbe la vicinanza della sua palestra a casa, rispetto a quella dove si allenava con Sanchez: tutto ovviamente in vista del terzo match contro Canelo Alvarez.

Garcia ha aggiunto: “Se pensa di non poter imparare più nulla, si sbaglia di grosso. Può migliorare ancora tanto, ma come ho già detto dipende tutto da lui. Forse non gli interessa vincere il match ed è interessato solo ai soldi, ma se vuole lottare allora ha bisogno dell’allenatore giusto. Mi piacerebbe tantissimo allenarlo, ma ci sono tanti bravi allenatori là fuori. Ma sì, mi piacerebbe.”

Infine, Garcia ha chiuso la sua intervista: “Ho visto i primi due incontri tra Canelo e Golovkin. Il pareggio secondo me è stato giusto, così come pensavo che Canelo avrebbe vinto il secondo. E credo che se GGG lo voglia, possa vincere agilmente il terzo match, dipende tutto dalla sua mentalità. Potrei allenarlo e portarlo alla vittoria? Dipende da lui: sa già incassare benissimo, ma ha bisogno che qualcuno gli insegni dove e come colpire, ma per me è già abbastanza bravo da poter battere chiunque”.

Ricordiamo ancora una volta le parole di Golovkin che hanno scatenato il tam tam mediatico sul nome del prossimo allenatore, con Garcia in prima fila come papabile sostituto:“Voglio continuare a migliorarmi e costruire su ciò che già sono, pertanto non mi allenerò più con Abel Sanchez: non è stata una decisione facile ma è quella giusta. Non ho mai messo in dubbio le sue capacità: è un grande allenatore, hall of famer, ma ho bisogno di qualcosa di diverso”.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X