fbpx

Road to Tokyo 2020 – Day 1: Esordio Amaro, Russo subito fuori, non sale sul ring

Ha avuto oggi inizio la qualificazione olimpica per il pugilato a Tokyo2020. A Londra, con quasi tutti gli sport bloccati in tutto il mondo dall’emergenza Covid-19, sembra quasi che la questione sia sotto controllo, tanto che il primo ministro Boris Johnson ha addirittura dichiarato che il contagio è utile alla diffusione dell’immunità. Gli atleti impegnati in questo torneo sono 342 e i posti per Tokyo sono appena 77. Quarantatré le nazioni coinvolte, con la nostra nazionale che ha rischiato anche di non partire. Cappai, Maietta, Di Lernia, Mangiacapre, Cavallaro, Fiori, Mouhiidine e Clemente Russo cercano un posto nei cinquanta disponibili, mentre tra le donne Sorrentino, Testa, Nicoli, Carini e Severin tenteranno di rientrare nei ventisette posti per la massima Kermesse a cinque cerchi.

I sorteggi del “Day0” non sono stati per niente favorevoli per i pugili azzurri e la scalata si è fatta pesante già dal primo ostacolo. Pugili di casa e teste di serie al primo turno, a chi è andata meglio è stato sorteggiato l’oro o l’argento mondiale al turno successivo.Il programma di oggi vedeva Francesco Maietta in mattinata, poi Russo, Sorrentino e Cappai in serata.

Francesco Maietta, il primo Italiano a salire sul ring perde per Split Decision a favore di Kevin Godla, pugile della Repubblica Ceca. Il giovane marcianisano spreca molto nel primo round con sbracciate e bagarre. Contato nel secondo round su un colpo fantasma, si riprende ed infiamma il finale con un knock down a pochi secondi dalla fine. Costretto a rincorrere il risultato dal primo round, perde per decisione non unanime.

Uno dei pugili favoriti di questo torneo di qualificazione olimpica è il massimo Frazer Clarke, che ha aspettato pazientemente  il passaggio tra i pro di Joshua, Joyce e Dubois per puntare alla medaglia Olimpica e che è stato sorteggiato al primo turno con Clemente Russo. Il due volte argento Olimpico e due volte iridato di Chicago e Almaty però non è salito sul ring. La notizia è arrivata a pochi minuti dalla chiamata sul quadrato: Frazer Clarke vince dunque per Walk Over. Il pugile italiano ha dato forfait per un’indigestione che pare gli abbia reso impossibile partecipare al match.

Dopo due brutte notizie, una gioia per la spedizione azzurra. Una vittoria tinta di rosa a premiare la grandissima prova di Giordana Sorrentino, che gestisce con superba maestria la tedesca Ursula Gottlob. L’italiana non solo vince ma domina, aggiudicandosi tutte e tre le riprese. Inoltre nell’ultima frazione ha inflitto un conteggio all’atleta avversaria. Ottima prova dell’azzurra che va avanti così nel torneo.

Chiude la giornata Manuel Cappai che purtroppo si schianta contro l’allungo superiore del tedesco Touba Hamza. Nonostante la prima ripresa sia stata giudicata equilibrata dai giudici, che si sono divisi nel punteggio, la seconda frazione è stata dominata dallo spumeggiante tedesco. Nel terzo round il pugile italiano non è riuscito a trovare la misura giusta per sovvertire il risultato e il match si è concluso con la vittoria del tedesco per 4-1.

Condividi su:
  • 665
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X