fbpx

Roach offre 1000 dollari a chiunque mandi al tappeto Pacquiao!

Freddie Roach, l’allenatore di Manny Pacquiao, ha dichiarato di offrire 1000 dollari a qualunque sparring partner riesca a mettere al tappeto la superstar filippina durante l’allenamento.

Pacquiao si sta attualmente preparando per l’atteso confronto con il campione IBF e WBC dei pesi welter Errol Spence, che si svolgerà il 21 agosto alla T-Mobile Arena di Las Vegas.

Manny non lo sa! L’ho sempre tenuto segreto, ma a ogni sparring partner che assumo, dico: ‘Tu lo mandi al tappeto, ti do mille dollari’. Ne ho mille sempre in tasca”, ha detto Roach al The Sun.

Pacquiao ha iniziato a lavorare con Roach nel 2001. Da allora la leggenda filippina si allena alla Wild Card Boxing Club di Hollywood, in California. Il 42enne, campione del mondo in otto categorie di peso, è stato fuori dal ring dal luglio 2019, quando ha vinto per split decision su Keith Thurman conquistando il titolo WBA (super) dei pesi welter.

Roach ha continuato: “C’è sempre moltissima gente ad assistere ai nostri training camp. La gente ama vedere Manny Pacquiao e il suo entourage sta diventando sempre più grande, si aggiungono persone ogni giorno. Quando lo stesso Manny ha notato che stava diventando un po’ affollato in palestra, è venuto da me e ha detto: ‘Freddie, possiamo sbarazzarci di alcune di queste persone’. Ho detto, ‘Sì, che possiamo. Questa è tutta la tua gente, buttali fuori!’ Così quel giorno Manny ne ha tagliati metà, quindi adesso il training camp sta migliorando, è più vivibile, con meno persone che stanno a  guardare. 

Manny attira un sacco di gente in questa zona, ma ho dovuto assumere guardie di sicurezza e poliziotti in uniforme che devono sorvegliare il cancello e tenere lontano la sua gente. Perché questa è una sfida piuttosto importante per Manny e la preparazione sta andando molto bene. Affronteremo uno dei migliori atleti che ci sono in circolazione.”

Pacquiao inizia il training camp per Spence. Roach sbalordito dalle sue condizioni

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X