fbpx
Featured Video Play Icon

A Rigondeaux bastano 3 minuti

Condividi su:
  •  
  •  
  •  

Guillermo Rigondeaux vince per KO ad un secondo dal termine della prima ripresa. Velocessimo rientro per il cubano che archivia la modesta pratica Delgado con un sinisto devastante che piega il messicano, incapace di riprendersi pur restando vigile e piegato sulle ginocchie.

Rigondeaux sin dall’inizio della prima ripresa ha aggredito il suo avversario andando a pressarlo alle corde. Il pugile cubano subito dopo il match ha dichiarato: “Non avete ancora visto nulla. Sono venuto preparato pronto ad affrontare i migliori della categoria. Voglio tutti i pugili che sono imbattuti. Chiunque abbia una cintura, lo voglio sfidare”

Guillermo Rigondeaux motivato a riscattarsi dopo la sconfitta contro Vasyl Lomachenko. Sfida che lo costrinse a salire di due categorie di peso pur di avere un match di livello. Sempre evitato come la peste il cubano, nei super gallo, ha dovuto spesso sfidare la sorte e la sua piccola struttura muscolare. Adesso riparte da questo KO lampo per cercare la continuità sul ring, cosa che gli è sempre mancata, infatti dal 2015 a oggi ha fatto solo 4 incontri. Inoltre con un obiettivo dichiarato, conquistare tutte le cinture nei supergallo. Ci riuscirà?

In una categoria senza particolari campione, la stella cubana non avrà alcun problema a riemergere, tuttavia crediamo che in caso del giusto esborso economico, Rigondeaux potrebbe salire nei piuma e scalare anche quella divisione, sicuramente più competitiva.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X