fbpx

Rigondeaux: “Sono ancora in ottima forma, non stupitevi se dovessi mettere KO Casimero!”

Il pluridecorato campione cubano Guillermo Rigondeaux promette al pubblico e ai suoi fan una grande performance contro il filippino John Riel Casimero il prossimo 14 agosto quando al Dignity Health Sports Park di Carson si affronteranno per la riunificazione dei titoli dei pesi gallo. Lo “Sciacallo” di Santiago de Cuba, dopo un periodo non brillante della sua carriera dovuto a un cambio di peso non consono alla sua fisicità e a problemi di natura promozionale, finalmente lo scorso anno è riuscito a battersi per una nuova chance iridata, seppur però per il mondiale WBA “regular” (a detenere il titolo di campione WBA “Super” è il “Mostro” giapponese Naoya Inoue) e a portarsi a casa la cintura contro Liborio Solis.

La sua sfida contro Casimero è stata prima pianificata, poi cancellata, poi programmata nuovamente. Difatti dopo la grande vittoria prima del limite del Flash filippino Nonito Donaire sul campione francese Nordine Oubaali dello scorso maggio, che gli ha permesso di strappargli via il titolo WBC delle 118 libbre, Rigondeaux aveva acconsentito a farsi momentanemente da parte per permettere ai due filippini di scontrarsi per poi affrontarne il vincitore. Tuttavia le trattative tra Casimero e Donaire sono naufragate di lì a poco a causa di un’ambigua resistenza da parte del team del primo circa i controlli antidoping VADA, oltre a indecorosi e inspiegabili insulti da parte loro volati verso la moglie di Nonito che hanno spinto quest’ultimo a mandare a monte tutto.

A quel punto naturalmente Rigondeaux ha fatto pressione per riprendersi la scena fino ad ottenere ancora una volta l’incontro con il campione WBO. “Questa è una grande sfida per me e il mio team perché abbiamo la possibilità di vincere quel titolo WBO”, ha dichiarato. “Combattere ancora una volta su Showtime sarà divertente e sono grato per l’opportunità. Anche se sono fuori dal ring da più di un anno, sono ancora in ottima forma e ho intenzione di rovinare i sogni di Casimero. So che ha molta potenza, ma sta combattendo un uomo con eccellenti skill di boxe e un alto QI sul ring. Girerò intorno a Casimero e gli mostrerò di che pasta è fatto ‘El Chacal’. Il mio allenatore Ronnie Shields e io abbiamo lavorato su qualche nuovo trucco, quindi non stupitevi se dovessi metterlo KO!”.

Donaire: “Dovevo dimostrare qualcosa al mondo: sono tornato e sono più forte che mai!”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X