fbpx

Ricky Hatton esalta Lomachenko: “È ancora il cavallo di razza della categoria!”

La straripante vittoria dello scorso sabato di Vasyl Lomachenko sul malcapitato fighter giapponese Masayoshi Nakatani, fermato prima del limite per la prima volta da professionista, ha messo il mondo del pugilato sull’attenti. Chi credeva che il fuoriclasse ucraino fosse destinato a finire nel dimenticatoio dopo la sorprendente sconfitta patita per mano di Teofimo Lopez lo scorso ottobre ha dovuto ricredersi e ora fioccano i commenti di chi continua a considerare ancora oggi Loma il più forte della sua categoria di peso. Tra questi, l’ex dominatore dei superleggeri Ricky Hatton, secondo cui le cause del passo falso di Hi-Tech vanno attribuite alla semplice sottovalutazione dell’avversario che aveva di fronte.

The Hitman, che fece sognare a lungo gli appassionati inglesi col suo stile battagliero e la sua inesauribile generosità sul quadrato, è un grande fan di Lomachenko e dopo il suo recente rientro vittorioso tra le sedici corde ci ha tenuto a dire la sua sulle gerarchie attuali dei pesi leggeri. Queste le dichiarazioni che Hatton ha rilasciato a Metro.co.uk:

“Penso che Vasyl Lomachenko sia ancora la potenza che era una volta. Vinceva i suoi match con assoluta facilità e credo che quando Teofimo Lopez gli si è presentato di fronte abbia perso la concentrazione e lo abbia preso un po’ troppo alla leggera, proprio perché stava vincendo i suoi match precedenti con tanta tranquillità.

Ha chiuso il match alla grande contro Lopez, penso che nei primi round invece sia partito come se fosse appena sceso dal letto. A un certo punto dev’essersi detto: ‘Gesù, questo ragazzo è migliore di quanto pensassi’. E quando ha deciso di premere col piede sull’acceleratore era troppo tardi. Diciamo le cose come stanno, era già campione del mondo in tre categorie di peso dopo 12 match e stava vincendo i match con tanta facilità che ha preso Lopez alla leggera. E questo lo ha condannato. Era considerato il numero uno P4P da moltissima gente. Penso che tornerà più forte che mai.

Per via della sconfitta con Lopez la gente lo ha un po’ dimenticato. Guardate quanti match ha perso da dilettante – soltanto uno che ha poi vendicato – e quanti titoli ha vinto dopo appena una manciata di combattimenti da pro. Possiamo davvero biasimarlo, dopo i successi che ha conseguito, per aver perso la concentrazione per un attimo? Ovviamente non possiamo. Credo che sia ancora il cavallo di razza della categoria. Tutti parlano di Ryan Garcia e di Devin Haney, ma io penso che Loma sia ancora quello che più merita di essere guardato”.

Probabilmente scopriremo molto presto se la tesi di Hatton sia corretta: le voci su una possibile rivincita tra Lomachenko e Lopez si fanno infatti sempre più insistenti e dopo le conferme in tal senso del promoter Bob Arum è arrivato recentemente anche l’assenso di Teofimo Lopez Sr, padre e allenatore dell’attuale campione unificato della divisione dei leggeri. Se il rematch dovesse avere luogo, tutti i dubbi su quanto accadde a ottobre, compresi quelli legati al noto infortunio alla spalla che potrebbe aver condizionato la performance di Loma, saranno finalmente dissipati.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X