fbpx

Reynoso: “Il miglior match per Canelo è quello con Charlo!”

Sono molti gli appassionati di pugilato che si domandano quale sarà il prossimo incontro del fuoriclasse messicano Saul Alvarez. Ci si aspetta che “Canelo” torni sul ring la prima settimana di maggio, ma le opzioni tra cui scegliere per mettere in piedi un combattimento di grande interesse mediatico sono molteplici.

Un’eventualità potrebbe essere quella di salire nei pesi cruiser e battersi col campione WBC Ilunga Junior Makabu, una sfida già autorizzata dalla federazione di Mauricio Sulaiman che permetterebbe al messicano di provare ad aggiudicarsi una cintura iridata nella quinta categoria di peso. In alternativa ci sarebbero i nomi dei temibili mediomassimi russi Artur Beterbiev e Dmitry Bivol, entrambi più che propensi ad “accogliere” la superstar del momento tra le 175 libbre. Volendo rimanere nei supermedi invece l’unico nome caldo rimasto parrebbe essere quello di David Benavidez, pugile caratterizzato da uno stile spericolato e spettacolare, mani veloci e imponente corporatura. Infine, Canelo potrebbe accettare la sfida di un peso medio desideroso di salire di categoria e in questo senso i possibili candidati potrebbero essere Demetrius Andrade, Jermall Charlo o Gennady Golovkin.

Parlandone a Fight Hub TV, l’allenatore di Alvarez Eddy Reynoso non ha avuto dubbi quando gli è stato chiesto quale fosse il miglior match possibile per il suo pupillo tra le tante possibilità a disposizione:

“Charlo. Penso che un match con Charlo sia il più favorevole dal punto di vista mediatico. Charlo è il pugile che vende di più, il pugile seguito da più persone, ed è per questo che un match con lui sarebbe più attrattivo. Canelo è arrivato a un tale livello da poter combattere con chiunque. Credo che la differenza sulla scelta la farà il peso, dovremo essere prudenti a riguardo. Sta combattendo in categorie nelle quali si sente forte e le 168 libbre sono quelle in cui si sente più forte”.

Nel proseguo dell’intervista Reynoso si è soffermato anche sull’eventualità di un terzo capitolo della saga tra Alvarez e il suo eterno rivale Gennady Golovkin contro il quale il messicano ha già disputato due incontri memorabili dai verdetti molto contestati. L’allenatore messicano non ha escluso che i due possano ritrovarsi nuovamente sullo stesso ring in futuro:

“Vediamo se potrà succedere qualcosa a maggio o a settembre. È vero che Golovkin si è proposto di recente per affrontare Canelo. C’è l’intenzione realizzare una trilogia, ma a 168 libbre. Se Golovkin vuole, può salire di categoria. Saul non può scendere. Lui non può più fare le 160 libbre”.

Per quanto l’ipotesi di un ultima sfida tra i due rivali sia indubbiamente affascinante, occorre sottolineare che Golovkin compirà 40 anni tra pochi mesi e difficilmente potrà riproporre sul ring performance analoghe a quelle che secondo molti osservatori erano state sufficienti per conservare le cinture dei pesi medi nei due match con Alvarez. Per quanto decisamente meno testato, Charlo rappresenterebbe invece un avversario al culmine del suo potenziale fisico. Non ci resta che attendere per scoprire su chi verterà la scelta del popolare atleta messicano.

Charlo vince ai punti contro Montiel e si conferma campione WBC

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X