fbpx

Price: “Sono meglio di Breazeale. Con un passo alla volta mi avvicinerò ai piani alti”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  

Dopo il doppio passo falso, prima con Povetkin e poi con Kuzman, David Price ha attraversato un momento di oscurità mediatica. Definito “finito” da molti addetti ai lavori il pugile inglese, medaglia di bronzo olimpica, punta a rilanciarsi. Dopo la vittoria contro l’arcigno connazionale Tom Little, usato spesso come collaudatore da molti fighter al vertice, Price punta a scalare la categoria guadagnandosi una chance importante.

Il pugile inglese ai microfoni dei colleghi di Sky Sports ha rivelato: “Realisticamente, devo solo continuare a vincere e sperare che si manifesti la chance che spero. Per troppo tempo ho cercato il match con il campione per ottenere l’opportunità importante, ma è giunto di prendermi una pausa e pianificare il mio futuro. Ho perso sei volte e nessun promoter si è seduto per discutere un piano a lungo termine in cui posso essere guidato ad una grande opportunità: devo solo affrontare un combattimento alla volta, continuare a vincere e poi vedere dove mi porta. 

Guardo Breazeale e non vedo nulla di rilevante. La differenza tra me e lui è il modo in cui è stato gestito per raggiungere una posizione del genere, poiché è sul punto di sfidare il campione dei pesi massimi.

È quello che chiami gestione geniale, è un pugile che non ha mai brillato, eppure ha lottato prima con Joshua e adesso sfiderà Wilder. Dipendesse da me ci combatterei subito forte di poterlo sconfiggere. Ma al momento non sono nella posizione di poter pretendere una sfida del genere.”

David Price tornerà intanto sul ring il 30 marzo 2019 contro l’imbattuto Kash Ali (15-0-0, 7KO), pugile anch’esso inglese di 27 anni. Un avversario sicuramente inesperto alla prima battaglia di spessore in carriera, Price sarà chiamato ad una vittoria convincente se vuole tornare alle vette di categoria. Tuttavia sembra che sia innanzitutto alla ricerca di una buona guida manageriale.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X