fbpx

Porter: “Non possono più evitarmi, ho la cintura. Dopo Ugas gli altri campioni”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  

Shawn Porter, dopo aver faticato spesso in carriera ad ottenere la giusta considerazione da parte dei top fighter di categoria poichè considerato un welter ancora in crescita, finalmente ha raggiunto un traguardo importante conquistando il titolo mondiale WBC dei pesi welter contro Danny Garcia lo scorso settembre, e così adesso da neo campione del mondo ha catturato l’attenzione e l’interesse di molti pugili che aspirano a volerlo sfidare.

Attraverso la nota testata Boxingscene.com, Shawn Porter ha dichiarato: “Dopo anni in cui ero evitato, adesso che ho il titolo e ho gli occhi di molti su di me. Le offerte che arrivano dalla rete sono buone, ma tutti i pesi welter che hanno un contratto con PBC hanno questo beneficio del resto. Ma ora ho questa cintura WBC. I campioni sono riusciti a evitarmi, ma non potranno più farlo se la vogliono”.

Il 9 marzo tornerà sul ring per difenderà il titolo contro il cubano Yordenis Ugas, che ha al suo attivo 23 vittorie (di cui 11 per KO) e 3 sconfitte e che si è guadagnato la sua chance vincendo contro Cesar Miguel Barrionuevo. Il pugile cubano, che adesso vive e si allena a Miami, è stato lodato da Porter: “Bisogna sicuramente apprezzare un ragazzo come Yordenis. Un pugile di grande cuore che è riuscito a vincere in rimonta, guadagnandosi questa chance titolata. Lo rispetto moltissimo, quindi mi impegnerò al massimo per la nostra sfida del 9 marzo”.

Con un’altra vittoria, ovviamente, Porter si troverebbe in cima alla categoria, vedendo magari avvicinarsi le possibilità di riunificazione. Sul futuro il campione WBC dei pesi welter ha dichiarato: “Sicuramente ci sono dei pugili che vorrei affrontare a breve. Vorrei una rivincita con Keith Thurman o le riunificazioni con Errol Spence e Manny Pacquiao. Certo, adesso sono concentrato solo su Yordenis Ugas e non ho intenzione di pensare ad altro.Il mio futuro lo deciderò solo una volta ottenuta questa vittoria, poi potremmo guardare gli altri welter. Cominciando dal 16 marzo quando andremo lì a vedere cosa succede tra Spence e Garcia”.

Un Porter sul piede di guerra che aspira al trono dei welter. In un categoria complessa e competitiva sarà difficile emergere eppure il pugile di Akron con la sua cintura WBC in vita è pronto a sfidare i migliori campioni della cartegoria senza paura.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X