fbpx

Plant vs Canelo: “Fanno un’offerta quando ho appena combattuto e poco tempo per riposare”

Dopo l’ottima vittoria di sabato su Vincent Feigenbutz (31-3-0, 28 KO), è avanzata l’ipotesi di un incontro di riunificazione tra l’imbatutto campione IBF dei supermedi Caleb “Sweethands” Plant (20-0, KO) e la stella messicana Saul “Canelo” Alvarez (53-1-1, 36 KO), detentore della cintura WBA di categoria, da tenersi in vista del fine settimana del Cinco De Mayo.

Tuttavia un’offerta e una proposta che il 27enne di Nashville, non pare voler cogliere, quanto meno in questo momento. Per Plant difatti quella del 2 maggio, una data troppo ravvicinata che non gli consentirebbe di ottenere il giusto riposo dopo la sfida contro il tedesco e di conseguenza di arrivare nella forma migliore possibile. Dunque raccomanda a Canelo di affrontare prima gli altri campioni delle 168 libbre per poi battersi tra di loro in un secondo momento mettendo in palio tutte e quattro le cinture di categoria:

“Quanto dista maggio? Poco. Quindi questo significa che ho mezzo mese di riposo dopo un campo di allenamento di tre mesi e mezzo e che poi dovrei tornare subito al lavoro, giusto? Solo così possono provare a prendermi! Quando sono oberato di lavoro. Questo significa che vuoi avere il controllo sulla trama della storia, e sui media.

Fanno un’offerta quando ho appena combattuto, quindi quando rispondo di ‘No’, allora sembra come se li stia evitando!”, ha dichiarato Plant sul team di Canelo. “Non lasciatevi ingannare da loro. Io so sono un campione del mondo. Sono un combattente di un certo livello e sono nel mio momento migliore. Questo è il tempo CP. Come ho detto, non lasciatevi ingannare da loro.

Arriveremo a lui. Gli rimangono ancora combattimenti sul suo contratto. Perché non va a battere Billy Joe e Callum, e diventa campione unificato? Poi io picchio David Benavidez e divento unificato anche io. Quindi dopo possiamo combattere per tutte le cinture! Mi sembra un po’ meglio, no?”, ha detto Plant.

 

Condividi su:
  • 157
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X