fbpx

Parker: “Sono pronto a Chisora, Whyte il prossimo”

Joseph Parker ha vinto i suoi due ultimi combattimenti, dopo la sua sconfitta contro Dillian Whyte a luglio 2018 presso l’O2 Arena. Il 26 ottobre tornerà nel luogo che lo ha visto sconfitto per affrontare Dereck Chisora.

Il neo-zeolandese 27enne è tornato di recente a Las Vegas, dove è impegnato e svolgerà la maggior parte del suo training camp prima di andare nel Regno Unito. Parker, che ha aiutato Tyson Fury per preparare il suo allenamento con Fury, ha dichiarato: “Il training camp è decisamente partito alla grande. Abbiamo altre 5 settimane qui, poi 2 settimane di preparazione a Londra e poi saremo pronti”.

Nella sfida contro Whyte, Parker ha subito un atterramento nel secondo round che lo ha condizionato per buona parte del match. Ma il neozelandese ha assaggiato il tappeto anche durante la nona ripresa, riuscendo a chiudere in crescendo facendo subire un conteggio a Whyte nel corso della dodicesima ripresa.  I cartellini alla fine del match diedero la vittoria a Whyte di stretta misura (113-112, 114-111 e 115-110).

In molte occasioni Parker ha dichiarato che una seconda sfida contro Whyte avrebbe sicuramente un esito molto diverso. Tuttavia adesso che Parker ha firmato con Matchroom Boxing, una rivincita è molto più plausibile, potrebbe addirittura manifestarsi in caso di vittoria netta su Chisora.

“Se riuscirò a superare Chisora come so di essere in grado di fare, con Whyte sarebbe un match perfetto per me. Spero che se viene dichiarato idoneo, avrà il coraggio di alzare la mano e dire che vuole la nostra rivincita. Penso che l’incontro è già deciso, sarà un’altra battaglia divertente, ma prima devo occuparmi del prossimo incontro”, ha detto Parker a BoxingScene.com.

Su Whyte c’è un indagine in corso dopo che ha fallito il suo test anti doping condotto dalla UKAD poco prima del match contro Oscar Rivas del 26 luglio. Il primo test campione è risultato positivo per due metaboliti di una sostanza vietata. Una sentenza è attesa nel prossimo futuro, e se non viene espressa alcuna squalifica Parker vorrebbe affrontarlo successivamente.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X