fbpx

Sorpresa per il mondo della boxe: Pacquiao sul ring ad agosto contro Spence!

Un fulmine a ciel sereno ha scosso il mondo della boxe: il leggendario fighter filippino Manny Pacquiao tornerà sul ring dopo due anni di inattività il prossimo 21 agosto, data in cui incrocerà i guantoni col campione del mondo delle sigle WBC e IBF dei pesi welter Errol Spence Jr. A rivelarlo sono stati i protagonisti stessi dell’evento, pubblicando la locandina della sfida sui rispettivi profili instagram; l’ufficialità dell’accordo è stata inoltre confermata dal noto giornalista Mike Coppinger su twitter.

La superstar filippina dunque proverà ancora una volta a fermare le lancette dell’orologio per aggiungere un ulteriore tassello a una carriera già straordinaria. Nonostante i 42 anni compiuti a dicembre, nonostante i suoi noti impegni politici da senatore e nonostante il biennio trascorso senza combattere, Pac Man ritiene che non sia ancora giunto il momento di appendere i guantoni al chiodo e vuole regalare ai suoi innumerevoli tifosi sparsi per il mondo un’altra serata da ricordare. Dopo aver trattato a lungo con l’altro detentore iridato delle 147 libbre Terence Crawford senza tuttavia approdare a un accordo definitivo, Manny ha dunque virato sull’altro grande nome della categoria.

La grande sfida si terrà a Las Vegas, la stessa città in cui Pacquiao ha firmato il suo ultimo capolavoro. Proprio nella celebre città del Nevada infatti, il fuoriclasse asiatico ha inflitto nel luglio del 2019 la prima sconfitta in carriera al forte americano Keith Thurman grazie a una performance sontuosa condita da un atterramento iniziale e da un ultimo round da antologia. Se in quella circostanza molti avevano giudicato azzardata la decisione di Manny di sfidare un campione affermato di dieci anni più giovane, salvo poi essere smentiti da quanto accadde sul ring, è assai probabile che anche in questo caso fioccheranno considerazioni simili.

La prova da superare appare infatti ancora più ardua di quella di due anni fa e non soltanto a causa degli effetti che il tempo trascorso lontano dal ring potrebbero avere sul fisico di Pacquiao. A differenza di Thurman infatti, la cui carriera era stata interrotta da molteplici problemi fisici e il cui match precedente non aveva convinto a pieno, Spence viene da una da una delle vittorie più significative del suo intero percorso professionistico e appare in uno stato di forma psicofisica semplicemente superbo. Qualunque dubbio relativo a possibili ripercussioni dovute al tremendo incidente automobilistico di cui era stato vittima nel 2019 è stato infatti spazzato via lo scorso dicembre, quando The Truth ha superato nettamente il validissimo sfidante Danny Garcia grazie a una prova maiuscola.

Il match tra Pacquiao e Spence rappresenta una grande occasione per entrambi i contendenti. Spence guadagnerà una borsa da capogiro, avrà l’opportunità di aggiungere al suo record un nome altisonante e acquisirà, in caso di vittoria, maggior potere negoziale per una futura riunificazione finale con Crawford. Dal canto suo Pacquiao potrà compiere un’impresa storica irripetibile, arricchendo ulteriormente un curriculum già spaziale e spingendosi ancora più in alto tra i più grandi fuoriclasse di ogni tempo. Non ci resta che attendere il grande evento, allacciare le cinture e goderci lo spettacolo!

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X