fbpx

Pacquiao: “Non credo che Floyd possa aiutare Spence! Combatte contro YouTuber!”

La stella filippina Manny Pacquiao è pronto alla sua sfida contro il campione IBF e WBC dei pesi welter Errol Spence che si terrà tra due settimane esatte alla T-Mobile Arena di Las Vegas e a continuare a far la storia. Nel frattempo però proseguono ancora, a distanza di sei anni dal loro incontro del 2015, le schermaglie con il suo vecchio ed eterno rivale Floyd Mayweather Jr. In una recente intervista The Money ha dichiarato di essere disposto ad aiutare il pugile texano a prepararsi per il match contro Pac-man e soprattutto a batterlo. Così il senatore asiatico, interrogato dal tabloid britannico The Mirror dopo un suo workout pubblico, ha colto l’occasione per controbbattere alle parole dell’ex campione americano.

“Non credo che Floyd possa aiutare Errol Spence. Errol Spence sa quello che fa! Lui sta combattendo contro uno YouTuber solo per guadagnare soldi. E io sto combattendo contro i migliori per accrescere la mia legacy, quindi questa è la differenza. Affrontare un avversario facile per il denaro o affrontare uno dei migliori per aggiungerlo alla tua legacy. È diverso. Potrei semplicemente combattere contro un avversario facile o dei non pugili. Potrei scegliere semplicemente una vittoria facile, ma scelgo la migliore perché voglio aggiungere ancora altri successi alla mia carriera!”.

Lo scorso 6 giugno Mayweather ha difatti scelto di riallacciare ancora una volta i suoi guantoni in maniera esibizionistica. Dopo aver affrontato il 31 dicembre del 2018 il kick-boxer nipponico Tenshin Nasukawa intascando quasi 9 milioni di dollari, lo scorso giugno è tornato per “combattere” contro lo YouTuber Logan Paul e incassare ancora grandi cifre. Pacquiao invece è tutt’oggi in attività e nonostante i suoi 42 anni e mezzo ha deciso per la seconda volta di affrontare un campione affermato, impegantivo e più giovane. Già nel suo ultimo incontro di due anni fa contro Keith Thurman ha dimostrato di avere ancora benzina nel suo serbatoio e fame agonistica e anche questa volta è molto motivato nonostante stia per combattere contro uno dei pugili più difficili della sua carriera: “Sarà una sfida, soprattutto perché è più alto di me. Abbiamo una strategia che possiamo usare contro un mancino. So che viene sempre avanti e ama scambiare e questo è un bene”.

Spence: “Sarò il più forte possibile così da mettere KO Pacquiao e mandarlo in pensione!”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X