fbpx

Pacquiao firma con Paradigm Sports: il primo passo verso McGregor?

La stella filippina Manny Pacquiao sigla un accordo con l’agenzia sportiva Paradigm Sports. Gli scorsi giorni è stato il senatore stesso, attraverso i suoi canali social, a dare l’annuncio ai fan. “Sono entusiasta di aver ufficialmente stretto una partnership con Paradigm Sports. Ringrazio per il supporto la mia famiglia, la squadra e i fan mentre continuo il mio viaggio nel pugilato professionale. Grandi cose in arrivo! Restate sintonizzati!”, sono state le parole che hanno accompagnato una sua foto che lo ritrae con il contratto tra le mani.

La società manageriale in questione ha nel suo roster sia atleti che fanno parte del mondo degli sport da combattimento (MMA fighters), che calciatori e giocatori di football. Tra i tanti nomi dei combattenti che la Paradigm Sports gestisce è annoverato anche quello dell’irlandese Conor McGregor. Un nome che ultimamente, accostato a quello di Pac-man, sta facendo molto discutere.

Il combattente di arti marziali miste, che ha affrontato il suo primo incontro di boxe contro Floyd “The Money” Mayweather Jr nell’agosto 2017, ha da tempo espresso il desiderio di voler proseguire la sua esperienza tra le sedici corde e che avrebbe piacere di farlo combattendo contro l’attuale “super” campione WBA dei pesi welter, Manny Pacquiao. Poche settimane fa poi, “The Notorious” ha dichiarato che tra lui e il pugile filippino qualcosa bollirebbe in pentola per il 2021, in Medio Oriente, ed il mondo ha iniziato a chiacchierare molto.

Tuttavia il contratto firmato da Pacquiao con la compagnia californiana, sembrebbe essere più una liaison di tipo affaristico visto che al Daily Mail ha risposto dopo i rumor lanciati dall’irlandese: “Ho fondato la mia compagnia, Pac Sports and Entertainment, e sono più che disposto a dare ai fan quello che vogliono: un’emozionante sfida con Conor McGregor secondo i termini e le condizioni in cui sono co-promoter con la mia compagnia”. Non ha specificato però chi sarà a combattere con il fighter di Dublino: sarà davvero Manny Pacquiao?

Gibbons: “Pacquiao? C’è una possibilità che torni. Se l’Arabia fosse diponibile…”

 

 

 

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X