fbpx

Salita: “Obiettivi 2020? Per Wallin un match per l’interim WBC con Whyte”

Il promoter di Otto Wallin (20-1, 13KO), Dmitriy Salita, ha espresso interesse per un potenziale incontro con il campione mondiale WBC ad Interim dei pesi massimi, Dillian “The Body Snatcher” Whyte (27-1, 18KO). Il 7 dicembre scorso, in Arabia Saudita, Whyte ha sconfitto ai punti per decisione unanime, Mauriusz Wach. In un’intervista rilasciata di recente, il peso massimo di origini giamaicane, ha dichiarato di aver intenzione di tornare a combattere per il mese di marzo o al massimo ad aprile. Tra i tanti nomi che ha sciorinato, è presente anche quello del classe 1990 svedese.

Nel suo ultimo incontro, andato in scena lo scorso 14 settembre a Las Vegas, Wallin è stato sconfitto da Tyson Fury al termine delle canoniche dodici riprese. Tuttavia, il mancino svedese è riuscito ad impensierire Gipsy King, procurandogli un taglio molto serio all’altezza dell’occhio destro, con l’angolo del britannico che temeva un’interruzione anticipata del match che fino a quel momento avrebbe potuto consegnare a Wallin una vittoria per tko.

Ora che si profila un combattimento contro Whyte, per Salita è un’opportunità importante per mostrare al mondo le qualità del suo ragazzo, visto che Whyte è in corsa per il titolo mondiale.

Otto è uno dei migliori pesi massimi al mondo. Il suo obiettivo è quello di battere i migliori per arrivare a laurearsi campione del mondo – ha dichiarato Salita – un incontro con Whyte per il titolo ad Interim WBC sarebbe un’opportunità molto interessante per il nuovo anno“.

Dal canto suo, Whyte dovrebbe sfidare il campione WBC, Deontay Wilder, ma ora dubita che il match andrà in porto a causa, a suo dire, del rifiuto dello statunitense (che il 22 febbraio sfiderà nuovamente Tyson Fury).

Non sono più sicuro di sfidare Deontay Wilder. Il WBC vuole che io combatta con lui ed io pure, il problema è che lui non ha intenzione di affrontarmi. Cosa posso fare di più? Più di questo non posso. Credo che Wilder sia un vero codardo“.

Condividi su:
  • 32
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X