fbpx

L’ex campione WBC dei mediomassimi, Oleksandr Gvozdyk lascia la boxe

L’ex campione WBC dei mediomassimi, Oleksandr Gvozdyk ha annunciato il suo ritiro dalla boxe a soli 33 anni. Il suo manager, Egis Klimas, ha dichiarato a ESPN che l’ucraino lascierà la boxe per perseguire la carriera da business-man.

È un ragazzo molto intelligente, così ha pensato che è veramente complesso seguire i suoi affari e continuare a combattere allo stesso tempo. Quindi ha scelto di concentrarsi su una sola cosa al 100%: o la boxe o gli affari. Così ha deciso di seguire quella strada.

In realtà, ciò che gli ha impedito di allontanarsi prima dalla boxe, era colui che gli dava la motivazione per tornare sul ring, questo era Beterbiev. Era l’unico che lo tratteneva sul ring, perché voleva ottenere la rivincita. Solo se qualcuno gli desse la possibilità di avere la rivincita, potrebbe cambiare idea”.

Prima della sfida di riunificazione con il russo, l’ex medaglia di bronzo olimpica ai giochi olimpici di Londra nel 2012, aveva raggiunto l’apice della sua carriera detronizzando il campione WBC di lunga data, Adonis Stevenson, che aveva conquistato il titolo nel 2013, sotto la guida dell’allenatore Teddy Atlas.

Proprio quest’ultimo dopo la notizia ha commentato: “Non avevo intenzione di tornare ad allenare, mai con lui l’ho fatto e l’ho fatto solo per il tipo di persona che è. È un combattente formidabile, un bronzo olimpico, un campione mondiale. Ma con me ha cominciato dall’inizio, la mia decisione di addestrarlo, l’ho presa quando sono andato a conoscerlo per qualche giorno per comprendere che tipo di persona, di padre, di marito e di uomo fosse.”

Gvozdyk è stato promosso da Top Rank per tutta la sua carriera professionale e anche Bob Arum ha detto la sua al riguardo:  “È stato un piacere per noi aver promosso Oleksandr Gvozdyk, che non solo si è dimostrato un grande combattente, ma è anche uno dei pugili più intelligenti che abbiamo avuto il piacere di promuovere. Per fortuna abbiamo lavorato bene con lui e lo abbiamo portato ad un campionato del mondo.

Ora è determinato a perseguire una carriera negli affari, si tratta di un’opportunità di business molto importante. Sappiamo che avrà successo grazie alla sua abilità, carattere e perseveranza. Tutti al Top Rank gli augurano la più grande fortuna nella sua prossima carriera.”

Spettacolari i mediomassimi di oggi, ma chi sono i 10 migliori di sempre?

Condividi su:
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X