fbpx

Okolie vs Lebedev: un salto mondiale per l’inglese

Condividi su:
  •  
  •  
  •  

Il peso cruiser inglese Lawrence Okolie è pronto per la sua grande chance. Come da lui stesso confidato agli organi di informazione è intenzionato infatti ad accettare l’opportunità di battersi per il titolo mondiale contro il campione in recesso Denis Lebedev qualora gliene venga data l’opportunità. Il titolare della cintura WBA in verità è ancora formalmente il fuoriclasse ucraino Oleksandr Usyk, ma la sua ferma intenzione di salire nella categoria regina dovrebbe aprire a breve un interessante spiraglio. Salvo clamorosi colpi di scena infatti la sfida tra Usyk e Lebedev ordinata dalla Federazione non andrà in porto e un nome nuovo dovrà essere contrapposto a quello del veterano russo.

Okolie è l’attuale campione britannico e del Commonwealth dei massimi leggeri, fresco della sua prima difesa del titolo disputata con successo lo scorso sabato. Attualmente vanta un record di 12 vittorie su 12 incontri  (9 KO), dopo appena due anni di professionismo nell’arco dei quali ha ripulito la scena inglese, battendo i migliori connazionali della sua categoria.

Una strategia logica vorrebbe un percorso più graduale prima di approdare ad una chance di livello. Tuttavia quella che potrebbe presentarsi è un’opportunità assai difficile da rifiutare: visto l’ormai certo abbandono del titolo da parte di Usyk, diventare campione del mondo potrebbe essere un obiettivo alla portata in tempi brevi.

Lawrence Okolie ha dichiarato durante l’Alan Brazil Sports Breakfast su talkSPORT“Ovviamente combatterei con chiunque. Se dovessero dirmi – la data è questa, questa è la tua borsa e adesso allenati – io inizierei subito ad allenarmi. Questo è probabilmente il motivo principale per cui in carriera sia da dilettante che da professionista ho bruciato le tappe.”

Dopo la sua convincente vittoria su Wadi Camacho andata in scena sabato, il promoter Eddie Hearn ha rivelato che la battaglia contro Denis Lebedev sarà presto possibile, se il team del russo vorrà accettarla. Lebedev ha davvero grande esperienza avendo già compiuto 39 anni ed essendo professionista dal lontano 2001. È stato campione mondiale WBA dal 2012 al 2018, prima di essere nominato “Champion In Recess” a causa della prolungata assenza dal ring. Ora che Oleksandr Usyk appare destinato ad abbandonare il titolo, Lebedev sarà dunque quasi certamente reintegrato come legittimo campione ed Hearn sembra convinto di poter assicurare la prima difesa contro il suo gioiello in rampa di lancio.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X