Khabib Nurmagomedov vs Floyd Mayweather davvero possibile!

Condividi su:
  • 204
  •  
  •  
  •  

Una guerra mediatica, iniziata dopo il big match di UFC tra Conor McGregor e Khabib Nurmagomedov, ha avviato la macchina del business. Floyd Mayweather coglie il guanto di sfida della nuova superstar delle MMA accettando di affrontarlo, ma alle sue condizioni:“Una sfida contro di lui? Nessun problema ma dovrà accettare le mie condizioni. Io voglio almeno 100 milioni di borsa. Visto che crede che con Mcgregor ci sono andato leggero gli farò vedere chi è il vero Re. Gli lascerò i miei avanzi.”

Al di là delle consuete e solite frasi da trash talker sparate qui e lì, la sfida, da una mera fantasia, purtroppo pare stia diventando invece realtà. Lo staff di Khabib ha infatti iniziato seriamente a sondare il terreno per un ipotetico match nel 2019 tra il loro protetto e Floyd in Russia, e precisamente a Mosca nella leggendaria Arena Luzhniki a maggio. Notizia, divulgata dal daghestano stesso, che non escluderebbe oltretutto la possibilità per l’audace MMA fighter di opporsi anche ad altri top della sua categoria.

View this post on Instagram

Сегодня состоялась встреча с генеральным секретарём Федерации бокса России @umar_kremlev Обсудили бой с Мэйвезером. Хотим, чтобы бой прошёл в Москве на легендарной арене Лужники.Уверены,что соберём 100 тыс зрителей,а также установим мировой рекорд по продаже платных трансляций. А,самое важное,в углу будет мой Отец, в Москву виза ведь не нужна. А так вопрос к моим болельщикам: вы в меня верите? Или тоже считаете, что он меня вырубит по боксу?😁 #толькоВперёд #победатолькоотВсевышнего

A post shared by Khabib Nurmagomedov (@khabib_nurmagomedov) on

“Sono sicuro che raccoglieremmo 100.000 spettatori e stabiliremmo un record mondiale per la vendita delle trasmissioni pay per view!” ha dichiarato.

E noi ci chiediamo, ma dove arriveremo con tutto ciò? Il muro che separa il business dal vero sport è oramai letteralmente caduto. Forse noi appassionati siamo ancora legati ad un’immagine utopica del pugile e della boxe? Il campione non è più quel nobile cavaliere senza macchia e senza paura pronto a qualunque sfida agonistica di livello, ma il cavaliere a cui bastano i soldi per accettare qualunque cosa, qualunque roba? Ahinoi sì, è la triste realtà dei nostri giorni e per forza di cose dobbiamo necessariamente arrenderci davanti alle sporche regole del “Dio Denaro”.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X