fbpx

Nikolić supera Sperandio a Belgrado. Verdetto giusto?

Ieri sera, presso la Sports Hall di Belgrado, l’idolo locale Marko Nikolić (24-0-0, 11 KO) ha superato ai punti il nostro portacolori Adriano Sperandio (11-1-0, 2 KO) facendo suo il Titolo del Mediterraneo WBC dei pesi mediomassimi. Il verdetto è stato unanime con i seguenti cartellini: 96 a 95 e due volte 96 a 94, tutti in favore dell’atleta serbo. Di seguito la foto dei cartellini ufficiali:

La decisione finale non è piaciuta al team del pugile italiano, persuaso che Sperandio avesse fatto abbastanza per meritarsi la vittoria e infastidito tra le altre cose dall’atteggiamento dell’arbitro, a loro dire troppo morbido nei confronti di Nikolić. Lo stesso Adriano ha rilasciato oggi attraverso il suo profilo Facebook una breve nota su quanto accaduto e noi ve la riportiamo:

Poche parole sul match. È andata come è andata, arriva la mia prima sconfitta, forse ingiusta. Unica soddisfazione: entrare sul ring in un paese così patriottico per affrontare il beniamino di casa ricevendo insulti per poi sentire applausi da metà match in poi e anche qualche complimento da bordo ring! Detto questo DEVO ASSOLUTAMENTE ringraziare tutti ma davvero tutti quelli che mi sono stati vicini pur essendo in Italia. Ho sentito davvero il vostro sostegno. GRAZIE! Grazie a papà Ajeje Braz e Donato Domenicone per tutto!! Qualche risata ce la siamo fatta. Grazie a Davide Buccioni per avermi dato questa chance. Ed infine grazie a Paolo Cecinelli per il tifo da bordo ring ma soprattutto per aver portato con sé l’unica persona che poteva cambiare, ed ha cambiato, la serenità con la quale ho affrontato questo match in terra straniera: Chiara CecinelliOggi capisco perché molti non vanno fuori casa, ma non mi pento della scelta fatta.

Dal canto suo Marko Nikolić è ovviamente al settimo cielo. Salito sul ring con il caratteristico copricapo rosso dell’esercito, in omaggio ai reduci di guerra presenti in platea, il pugile serbo ha coronato un sogno cingendosi la vita con la prima cintura conquistata in carriera. Al termine del match ha ringraziato visibilmente commosso i suoi sostenitori mentre il figlioletto correva a perdifiato sul ring: un’immagine che siamo certi avrà fatto sorridere anche lo sconfitto, nonostante la comprensibile delusione. Contattato dalla nostra redazione, Nikolić ha detto la sua sul verdetto:

Ho rivisto il match e credo di aver fatto qualcosina in più. Il mio avversario si è rivelato bravo e preparato e gli auguro il meglio per il proseguo della carriera.

Il video completo dell’incontro, stando a quanto ci ha riferito lo stesso atleta serbo, dovrebbe essere caricato su YouTube nei prossimi giorni; naturalmente sarà nostra premura informarvi in merito non appena le immagini della performance di Sperandio saranno fruibili per gli appassionati. Di seguito un’immagine del vincitore con la sua famiglia dopo la proclamazione del verdetto:

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X