fbpx

Navarrete distrugge De Vaca in tre round

Il fuoriclasse messicano Emanuel Navarrete (28-1-0, 24 KO) ha difeso con successo il suo titolo WBO dei supergallo, fermando prima del limite il connazionale Francisco De Vaca (20-1-0, 6KO) imbattuto prima di ieri. Al campione sono bastati tre round per abbattere le resistenze del suo avversario nel match clou dell’evento in programma la scorsa notte al Banc of California Stadium di Los Angeles in California.

Navarrete ha messo a segno un primo knockdown nel secondo round, poi in maniera brutale ha mantenuto ritmo e intensità chiudendo il match ad 1:54 del terzo round. La differenza di potenza era evidente sin dalla prima campana, cosa che emergeva anche leggendo il curriculum di entrambi. Basti pensare che il campione ha ben 24 vittorie per KO su le 28 in carriera, a dispetto delle sei vittorie per KO di De Vaca.

Nel primo round, Navarrete è uscito rapidamente dall’offensiva del suo sfidante, usando il movimento del tronco e colpi potenti al corpo. Sebbene De Vaca abbia messo a segno molti bei colpi nel round, è stato dolorosamente ovvio che non sarebbe potuto resistere a lungo a quei colpi potenti.

Nella seconda ripresa , Navarrete ha iniziato a scaricare tutta la sua potenza su De Vaca con colpi devastanti. Lo sfidante nonostante l’evidente differenza di potenza ha accettato il confronto alla media e corta distanza esponendosi alle bordate del campione. Un buon round per De Vaca che a trenta secondi dalla campana ha subito un destro devastante che lo ha mandato al tappeto.

Nel terzo round, Navarrete ha continuato a martellare lo sfortunato De Vaca con colpi molto potenti. De Vaca era in chiara difficolta, troppo esile e fragile per reggere quel ritmo, così l’arbitro Raul Caiz Sr. è intervenuto fermando l’incontro.

Strategia folle per De Vaca che ha sfidato Navarrete sul suo terreno, cercando la rissa e la battaglia colpo su colpo con un pugile che gli era superiore, pagandone un caro prezzo. Navarrete dimostra ancora una volta il suo tocco da killer, che ha steso anche il quotatissimo Isaac Dogboe. Adesso per lui ci potrebbe essere una nuova difesa nel sottoclou di Fury vs Wallin, meno di quattro settimane per tornare sul ring.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X