fbpx

Mayweather: “McGregor-Pacquiao? É come se i miei avanzi mangiassero gli avanzi!”

Floyd “Money” Mayweather (50-0, 27KO) è tornato a parlare e lo ha fatto a modo suo. Questa volta il cinque volte campione del mondo in altrettante divisioni si è scagliato contro una delle stelle delle MMA, Conor McGregor. Quest’ultimo ha accresciuto la sua fama anche al di fuori dei confini delle arti marziali miste, affrontando Money nell’agosto del 2017. In quell’occasione l’irlandese ha riemdiato una sconfitta per tko al decimo round.

Mayweather, che nella circostanza mancava dal ring da due anni, non ha mai più voluto saperne di un rematch, nonostante McGregor abbia più volte cercato di assicurarselo. Una volta capito che Mayweather non lo avrebbe più sfidato, Conor ha deciso di puntare sull’altra grande stella della boxe, Manny “Pac-Man” Pacquiao (62-7-2, 39KO). Nel maggio del 2015, il match tra Mayweather e Pacquiao (vinto dallo statunitense ai punti) e pubblicizzato come il “match del secolo”, ha infranto tutti i record di incasso pay-per-view.

Ci sono state delle trattative per organizzare un incontro tra il fuoriclasse filippino e McGregor, tuttavia, dopo la recente sconfitta dell’irlandese, il combattimento pare forse essere naufragato, tanto che negli ultimi giorni non si parla d’altro che di un match tra Manny Pacquiao e la giovane nuova stella della Golden Boy Promotions, Ryan Garcia.

Mayweather ha criticato spesso McGregor, reo di avergli rubato il personaggio. L’ex numero uno pound for pound ritiene che McGregor non debba affrontare Pacquiao, considerato che non riesce a primeggiare nemmeno nel suo sport. Mayweather ha colto l’occasione anche per lanciare una frecciatina all’antico rivale, definito un “suo avanzo”.

Il mondo sa che ‘Con Artist McLoser’ può rubarmi tutto ed essere amato, ma io sono odiato. Questo vi fa capire che il razzismo esiste ancora. Sappiate solo che quel barbone non sarà mai me nè sarà mai al mio livello. Sono fatto diversamente, la mia mentalità è su un altro pianeta, le mie abilità non sono seconde a nessuno, sono un vincitore nato per natura e sì, lancio un sacco di provocazioni, ma ogni volta realizzo sempre quel che dico! Questo è ciò che odiano.

È triste sapere di essere un povero ragazzo nero del ghetto che ha affrontato il razzismo per tutta la sua vita e ha lavorato duramente per mettere se stesso e la sua famiglia in una posizione migliore e che la maggior parte dell’odio proviene dalla mia stessa gente. Conor non può vincere nemmeno nel suo sport, ma è lì a parlare dicendo di voler tornare nel pugilato per combattere contro Pacquiao. Nessuno vuole vederlo, è come se i miei avanzi mangiassero gli avanzi!”

Garcia annuncia una sfida con Pacquiao. Davis risponde: “Passo al prossimo!”

Condividi su:
  • 827
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X