fbpx

Mayweather Jr vs Uchiyama? Ellerbe commenta: “Floyd è un businessman”

Circa due settimane fa, l’ex campione del mondo in cinque divisioni, Floyd Mayweather ha pubblicato sul suo profilo instagram un video in cui, sorridendo alla telecamera, sferra qualche combinazione in shadow boxe, e che ha accompagnato con il testo: “Presto salirò sul mio jet per Tokyo, in Giappone, per un incontro con i miei partner e Rizin per qualcosa in questo 2020”.

Come ogni volta che “Money” apre bocca, anche questa volta non poteva che accendere la curiosità nei suoi fan. Ad aumentarla ci hanno poi pensato i media giapponesi che durante lo scorso fine settimana hanno diramato la notizia di un probabile incontro esibizionistico tra Mayweather Jr e l’ex campione WBA dei pesi piuma nipponico, Takashi “KO Dynamite” Uchiyama, inattivo dal 2016.

“Nessun commento al momento. Quando e se avrò qualcosa di cui parlare, vi farò sapere. Non metto in discussione o in dubbio che ci siano dei rapporti, voglio solo essere chiaro su questo”, ha commentato però il CEO della Mayweather Promotions, Leonard Ellerbe.

A portare in scena eventualmente tale sfida, sarebbe sempre la Rizin del presidente Nobuyuki Sakakibara, la stessa che nel 2018 permise la realizzazione dell’esibizione (flash) e ultra-milionaria tra Floyd e il kickboxer giapponese, Tenshin Nasukawa l’ultima notte dell’anno.

Ma ad essere onesti, non c’è nulla su cui scrivere ancora, a meno che non venga fuori da Floyd Mayweather, questo è quello che è. Non posso commentare qualcosa che non è stata detta da lui. Quando sarà il momento giusto, ne parlerà. Se ci sarà un annuncio da fare, sarà fatto da Mayweather stesso. É Floyd che ci farà sapere se succederà qualcosa. É lui il boss”, ha proseguito Ellerbe nella sua intervista.

“Floyd è un businessman e ha un certo numero di relazioni con una serie di magnati internazionali. È una superstar e può fare qualsiasi cosa voglia, se ha senso farla, per affari intelligenti in tutto il mondo. Ha costruito queste relazioni nell’ultimo quarto di secolo. Prenderà le decisioni giuste, consulterà la sua squadra e partirà da lì. Il bello di essere una superstar globale come Floyd è che ha innumerevoli opzioni in base a quello che sceglie di voler fare”.

Mayweather: “Continuerò ad aiutare i giovani combattenti neri”

 

Condividi su:
  • 24
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X