fbpx

Ballisai sfiora il colpaccio: costretto al ritiro, sfuma per lui l’EBU EU

Un weekend a tinte chiaro e scure per il pugilato italiano. Venerdì sera due ottime vittorie di Grandelli e di Signani su DAZN, hanno compensato la prima sconfitta di Fabio Turchi. Ieri sera un’altra tegola per il nostro movimento pugilistico, Massimiliano Ballisai si ritira al termine dell’ottava ripresa dopo una prestazione decisamente eccellente, regalando così al francese il Titolo EBU dell’Unione Europea.

Sul ring del “Palais des sports Marcel Cerdan” di Hauts-de-Seine, in Francia, nonostante un buon avvio del pugile di casa, dal destro molto pericoloso, Ballisai guerreggia colpo su colpo, fino al terzo round dove centra il suo avversario con una combinazione di diretto destro e gancio sinistro che spegne il francese.

Tra lo sbigottimento del pubblico l’imbattuto francese Yazid Amghar trova le forze per rialzarsi e concludere la frazione. Malgrado le difficoltà riscontrate nella ripresa precedente, il parigino sfoggia una boxe aggressiva nelle successive riprese segnando l’occhio sinistro del “Loco” di Settimo Torinese, che tra i colpi e una testata “fortuita” si squarcia.

E mentre l’angolo cerca di rimediare alla ferita, che sembra dare molto fastidio al nostro guerriero azzurro, alla settima ripresa un colpo devastante irrigidisce le gambe a Yazid Amghar, che sull’orlo del KO riesce a recuperare, anche per la mancata pressione di Ballisai che sembra quasi bloccarsi. Poi l’inspiegabile decisione di ritirarsi, sicuramente un problema fisico che rendeva insostenibile il proseguo dell’incontro.

Resta un rammarico enorme, Ballisai poteva vincere questo incontro, era in grado di poter annientare l’imbattuto francese, che nonostante il record intonso, non si è dimostrato per nulla imbattibile. La corona dell’Unione Europea dei superleggeri e il match vanno a Yazid Amghar, sicuramente graziato dalle circostanze.

Dopo il giusto riposo Massimiliano Ballisai, merita assolutamente di chiedere la rivincita, magari in Italia per riprendersi questa cintura sfumata per un soffio. Ma a parte il risultato, Massimiliano Ballisai ha fatto una prestazione eccelsa non temendo il suo avversario anzi rischiando di abbatterlo in numerose occasioni.

Condividi su:
  • 23
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X