fbpx

Marco Papasidero diventa il nuovo campione italiano dei superwelter

Ieri sera al Palaboxe Aurelio Santoro è andata in scena l’attesa rivincita tra Mirko Di Carlantonio e Marco Papasidero valevole per il titolo italiano dei superwelter. La loro prima sfida ebbe luogo allo stabilimento L’Ancora di Maccarrese, dove al termine della decima ripresa il match si concluse in parità, con il titolo italiano che rimase vacante.

Marco Papasidero, atleta toscano 32enne, ha disputato solo un altro incontro nel 2021, nel quale ha ottenuto una vittoria ai punti contro Valerio Mazzulla, dopo ben 2 anni di inattività. Mirko Di Carlantonio ha disputato altri due incontri nel 2021 conquistando le vittorie contro Marco Del Mestro e Valerio Mazzulla.

Il match parte subito su altissimi ritmi, Di Carlantonio si muove molto, concedendo il centro del ring al suo avversario, mentre Papasidero lo aspetta e quando conquista la corta distanza lo colpisce duramente al corpo.

La battaglia si accende nella seconda ripresa con duelli all’arma bianca; nonostante un piccolo taglio all’occhio sinistro, Papasidero continua a colpire con molta velocità e precisione. Risponde nel terzo round Di Carlandonio che trova in più occasioni ottimi diretti destri che riescono a rallentare la manovra offensiva del suo avversario.

Nonostante abbia subito nella quarta ripresa e in parte della quinta, Papisedero riesce a riemergere grazie ad una maggiore intensità: dopo aver dovuto subire i colpi d’incontro del rivale si scatena infatti dando vita a un’eccellente fase di attacco dalla corta distanza.

Sesto round molto equilibrato, con i due pugili che si equivalgono e si dividono le fasi favorevoli. Nella settima ripresa invece leggera preferenza per Papasidero che mette a segno dei colpi visibilmente più potenti e decisi. Copione che si ripete anche nell‘ottavo round in cui Di Carlantonio viene incrociato da due colpi durissimi.

Il match si conclude con due riprese molto equilibrate che vedono un Papasidero molto aggressivo. Il verdetto celebra la vittoria ai punti con verdetto unanime a favore di Marco Papsidero; i cartellini recitano: 94-96; 93-97; 94-96. Incontro molto equilibrato che ha visto due stili pugilistici molto diversi a confronto. Al termine del match entrambi hanno convenuto che un terzo incontro è d’obbligo visto l’equilibrio delle prime due sfide.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X