fbpx

Maidana perde 30 chili: “Dopo il 18 aprile daremo una buona occhiata al futuro”

Maidana perde molti chili in vista del suo incontro di aprile.

È lontano dal quadrato dal 2014, dalla doppia sconfitta contro Floyd Mayweather, e il prossimo 18 aprile, l’ex campione dei pesi superleggeri prima e welter poi, Marcos Maidana calcherà nuovamente un ring. Lo farà però per disputare a Buenos Aires una sorta di “incontro speciale” (con le regole del pugilato), contro l’ex campione di kickboxing Jorge ‘Acero’ Cali.

Tuttavia di recente l’argentino aveva espresso, ancora una volta, il desiderio di tornare a far sul serio: “Vedremo prima come andrà il 18 aprile e poi la Chino Maidana Promotions mi darà le opzioni a disposizione. Tratterò quella contro Cali come una sfida vera e propria, non come una semplice esibizione”, erano state le sue parole in febbraio a ESPN Deportes.

A confermare quanto da lui detto il mese scorso all’emittente spagnola, ci hanno pensato le immagini ed anche la bilancia: dopo aver preso moltissimi chili in questi anni, aver provato lo scorso anno a ritornare in forma per l’ipotetico ritorno (idea poi non andata a buon fine per disaccordi con l’ente promozionale), questa volta “El Chino” ci ha messo tutto l’impegno possibile davvero in questa preparazione perdendo quasi trenta chili in vista del match-esibizione imminente.

“C’è stato un tempo in cui ero molto ansioso, mangiavo molto e ingrassavo tanto. È arrivato poi il momento in cui mi sono reso conto che dovevo perdere peso se volevo stare meglio di nuovo.

Ho approfittato del mio tempo libero per godermi le cose: mi è piaciuto passare del tempo con la famiglia, andare a pesca, mi è piaciuto avere la possibilità di passeggiare liberamente senza dover pensare a nulla.

A volte non sapevo nemmeno che giorno fosse… ero così rilassato che stavo perdendo la cognizione del tempo, ma è anche bello essere impegnato come adesso, in qualcosa che mi piace. Ho i miei programmi, la mia organizzazione… e tutto questo è buono, ha dichiarato al canale televisivo Clarin.

Maidana crede infatti che il suo corpo adesso stia assumendo la forma giusta per potersi dirigere verso il ritorno sul ring in incontri sanzionati, tanto da poter arrivare ad affrontare qualche nome interessante al limite dei superwelter o welter.

“Non era così complicato tornare in forma per combattere. In  realtà non ho mai smesso di allenarmi affatto: ho continuato a pedalare e correre. Ma quando ho guadagnato tutti quei chili di troppo ho dovuto fare un po’ più di sforzo. Ho provato a tornare a combattere ancora negli Stati Uniti l’anno scorso, ma ho avuto poi dei problemi.

Ora mi hanno convinto per questa esibizione: dopo il 18 aprile, dipenderà da come andrà la sfida, daremo una buona occhiata al futuro. Sono disposto ad ascoltare le offerte e tutto ciò che viene fuori”.

Condividi su:
  • 140
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X