fbpx

Luis Ortiz positivo al HTCZ. In dubbio contro Wilder!

In uno dei controLLi di routine della Clean Boxing per la WBC, Luis “King Kong” Ortiz è stato trovato positivo al HTCZ. Il Losertan è un farmaco tipicamente prescritto per malattie renali e pressione sanguigna, contenente proprio l’idroclorotiazide. Ma la Showtime è fiduciosa per lo svolgersi del match.

Luis Ortiz

Mauricio Souliman ha divulgato la notizia che il pugile Cubano sarebbe stato trovato positivo ad un farmaco che potrebbe mettere un dubbio il match del quattro novembre al Barclays Center di Brooklyn contro il campione in carica Deontay Wilder. Il patron della WBC inizialmente non aveva specificato la sostanza di cui Ortiz era stato trovato positivo. Notizia che poi è stata riportata dalla VADA testing (Voluntary Anti-Doping Association).

King Kong ha già vissuto questa situazione nel 2014 quando venne trovato positivo al Nandrolone, steroide anabolizzante, che gli costò ben otto mesi di stop.

Luis Ortiz seduto su un ring

Negli ultimi due anni, il cubano è il terzo pugile ad essere trovato positivo a sostanze dopanti, dopo Povetkin e Wawrzyk, a sfidare Wilder. “Bronze Bomber” ha anche ottenuto un cospiguo guadagno (circa cinque milioni di dollari) da una causa contro Povetkin per violazione del contratto.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X