fbpx

Scelta la data del 5 ottobre per Lopez vs Kambosos!

Sembra che finalmente l’attesa per la prima difesa da campione unificato dei pesi leggeri di Teofimo Lopez stia per concludersi. Dopo l’ennesimo rinvio dovuto al Covid e svariati problemi organizzativi, il detentore delle cinture IBF, WBA e WBO delle 135 libbre affronterà il suo sfidante ufficiale George Kambosos tra poco più di un mese.

Boxingscene.com ha rivelato che il match dovrebbe svolgersi il 5 ottobre al Madison Square Garden’s Hulu Theater di New York e che dovrebbe essere trasmesso in pay-per-view da Triller Fight Club. La nuova piattaforma streaming si era assicurato all’asta i diritti per l’organizzazione della sfida presentando un’offerta faraonica, di poco superiore ai sei milioni di dollari. La cosa aveva creato scalpore visto che erano state superate significativamente le offerte di Matchroom Boxing ($3,506,000) e di Top Rank ($2,315,000). Secondo i termini dell’accordo, Lopez e la sua squadra avevano diritto al 65% dell totale, ovvero $3.911.700, mentre i restanti $2,106,300 andranno a Kambosos e al suo team, capitanato dal noto promoter Lou DiBella.

Il match è stato spostato più volte: inizialmente era stato fissato per il 5 giugno che però coincideva con la data scelta per la sfida tra Floyd Mayweather Jr e Logan Paul, trasmessa in Pay-per-view su Showtime. Si è così deciso di spostare la sfida tra i pesi leggeri al 19 giugno ma a pochi giorni dall’evento tutto è stato nuovamente rinviato a data da destinarsi dopo che Lopez è risultato positivo al Covid-19.

Il tentativo successivo di Triller di portare il match in Australia ha trovato la ferma opposizione di Lopez e del suo team, visto lo spauracchio della quarantena obbligatoria che avrebbe potuto incidere negativamente sul pugili dopo il suo arrivo nel continente oceanico. La disputa si è però risolta quando l’IBF ha comunicato agli organizzatori che la sfida dovrà svolgersi in un paese che non richiede quarantena, fissando oltretutto il termine ultimo al 17 ottobre.

Lopez è stato proclamato Fighter of the Year del 2020 dalla nota rivista The Ring ma non ha più combattuto da quando ha riunificato le cinture WBO, WBA e IBF dei leggeri battendo sorprendentemente ai punti per decisione unanime Vasiliy Lomachenko lo scorso 17 ottobre al MGM Grand Conference Center di Las Vegas.

Kambosos si è invece assicurato il ruolo di sfidante ufficiale IBF soltanto due settimane dopo, superando ai punti l’ex campione del mondo dei pesi piuma Lee Selby durante la  serata di Halloween.

Kambosos: “Amo l’azione. Mi vedrete attaccare Lopez già dal primo round!”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X