fbpx

Lomachenko: “Voglio Gervonta Davis e posso affrontarlo anche gratis!”

Condividi su:
  • 425
  •  
  •  

Vasyl Lomachenko (12-1, 9KO), campione WBO e “Super” WBA dei pesi leggeri, si appresta ad affrontare il campione WBA “Regular”, Anthony Crolla (34-6-3, 13KO) allo Staples Center di Los Angeles, in California. Il match sarà trasmesso in streaming su ESPN. Ciononostante, il fuoriclasse ucraino pensa già al futuro, come se fosse già sicuro di uscire vincente dal ring californiano.

Dopo aver dominato le categorie dei pesi piuma e superpiuma, “Hi-Tech” ha esordito nei pesi leggeri il 12 maggio 2018, ottenendo una vittoria per TKO contro il venezuelano Jorge Linares prima di difendere la cintura per la prima volta contro Jose Pedraza (battuto per decisione unanime ai cartellini).

Secondo alcuni analisti il pugile della Top Rank dovrebbe salire nella divisione dei superleggeri ma l’ucraino invece, come aveva già dichairato recentemente, è propenso piuttosto a scendere nuovamente di categoria. E in questi giorni ha persino rivelato di aver voglia di sfidare il campione WBA dei superpiuma Gervonta Davis.

Lomachenko in linea con delle sue precedenti affermazioni, ossia che Davis e Mayweather sono più interessati al denaro che a fare incontri avvincenti si è detto anche disposto a sfidarlo gratuitamente: “Forse scenderò ancora una voltra a 130 lb per cercare di organizzare un match con Gervonta Davis. Posso combattere con lui anche gratuitamente, non ho bisogno di soldi. Andrei lì solo unicamente per il mio obiettivo. Ma Davis no, lui non è mai salito su un ring gratis!  Abbiamo un promoter diverso, è la politica della boxe. È un business, lo sapete tutti“.

Ma a frenare un po’ questi obiettivi ci ha pensato il suo promoter, Bob Arum che preferirebbe invece dei match contro Mikey Garcia o Teofilo Lopez: “Loma è un pugile dell’est, non bada ai soldi, guarda solo alle sfide con i ragazzi migliori. Ecco perchè vorrebbe Gervonta. Ma la verità è che questo incontro non è da PPV. Non costituirebbe un business. Meglio dei match contro Richard Commey, Mikey Garcia o Teofilo Lopez“.

Prima di fare questi ragionamenti, però, Lomachenko dovrà imporsi contro lo sfidante britannico. Il mancino ucraino è chiaramente il favorito per la vittoria, anche se la nobile arte ci ha insegnato a non dare mai nulla per scontato.

 

 

 

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X