fbpx

Lomachenko: “Ho ottenuto molto in carriera, ma voglio continuare”

Il fenomeno ucraino, dopo aver vinto due medaglie d’oro olimpiche da dilettante e aver collezionato tre titoli mondiali in ben tre categorie di peso (piuma, superpiuma e leggeri) in soli in soli 13 match da professionista, ha un nuovo obiettivo da raggiungere nella sua carriera per consolidare la sua eredità sportiva: diventare campione indiscusso delle 135 lb.

Dopo aver conquistato la cintura WBA dei leggeri contro il forte venezuelano Jorge Linares a maggio 2018, la WBO contro il fattibile portoricano Jose Pedraza a dicembre 2018 ed averle difese entrambe lo scorso aprile contro l’ex “Million Dollar” britannico Anthony Crolla, il 31 agosto alla O2 Arena di Londra contro il co-sfidante inglese Luke Campbell avrà l’opportunità di agguantare il terzo titolo, il WBC, e portersi ad un passo dal suo sogno.

Infatti se Vasyl Lomachenko battesse quest’ultimo sarebbe di certo in fila per scontrarsi anche per il titolo mondiale IBF, al momento nelle mani del campione ghanese Richard Commey che però dovrebbe affrontare entro la fine dell’anno il prospect imbattuto di Brooklyn Teofimo Lopez, all’inizio del 2020 così da poter raggiungere l’indiscussione leggera sperata.

“Voglio tutte e quattro le cinture nella divisione leggera, voglio essere indiscusso. Sono felice di aver già ottenuto molto nella mia breve carriera, tre titoli in tre categorie, ma voglio continuare”, ha dichiarato ad Express Sport.

Allo stesso tempo però non trascura affatto la sfida di Campbell, che ha anch’egli conquistato un oro olimpico ai Giochi di Londra 2012: “Ho avuto modo di vedere Luke in giro sulla scena dilettantistica, entrambi abbiamo medaglie d’oro olimpiche, ha un quoziente d’intelligenza pugilistica molto alto ed è molto abile per questo sul ring. Ho molto rispetto per lui come pugile e come persona”, ha aggiunto.

“Sarà sicuramente un match-up emozionante, soprattutto di fronte ai fan di Londra. I fan in Inghilterra sanno molto della boxe: dopo aver vinto la mia medaglia, ho sempre voluto tornare ad essere lì di nuovo”.

Condividi su:
  • 237
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X