fbpx
Featured Video Play Icon

Linares finisce KO contro Cano

Il messicano Pablo Cesar “El Demoledor” Cano (32-7-1, 22 KO) ha scioccato il mondo l’intero ieri notte con un imprevedibile KO tecnico al primo round sull’ex campione del mondo in tre categorie di peso Jorge “El Niño de oro” Linares (45-5, 28 KO). Il match, valido per un titolo minore di scarsa importanza della WBC, ma anche come eliminatoria al titolo mondiale detenuto da Jose Carlos Ramirez, si è svolto presso il Madison Square Garden Theater di New York City.

L’incontro è durato dunque appena 2 minuti e 48 secondi. Prologo del massacro è stato un destro giunto nel corso delle prime schermaglie tra collo e orecchio del favorito venezuelano con effetti nefasti sul suo equilibrio e il conseguente atterramento. Linares, forte della sua esperienza, ha atteso buona parte del conteggio per recuperare prima di rialzarsi e riprendere le ostilità. La sua generosità tuttavia lo ha indotto ad accettare lo scambio, trovandosi nuovamente esposto al destro del rivale, che in un’azione quasi fotocopia di quella del primo KD lo ha rispedito lungo disteso.

El Niño de Oro è tornato faticosamente in piedi cercando di riprendere lucidità ma i nuovi assalti di Cano, culminati questa volta in un gancio sinistro alla punta del mento, hanno sancito il terzo drammatico atterramento. Linares si rimesso in piedi ancora una volta dimostrando sublime coraggio ma il suo sguardo spento e demotivato lasciava presagire la fine inevitabile, giunta di lì a poco quando l’arbitro Ricky Gonzalez, nel vederlo barcollare sull’ennesimo colpo subito, ha saggiamente interrotto la contesa.

Immediati sono iniziati i sacrosanti festeggiamenti di Pablo Cesar Cano, pugile da molti anni sulla scena internazionale a cui mancava però una vittoria di questo prestigio. Il trionfo proietta dunque l’atleta messicano verso traguardi insperati e lo mette in condizione di guardare al connazionale Ramirez per un derby infuocato che potrebbe regalare spettacolo e fuochi d’artificio.

Dal canto suo Jorge Linares dovrà riflettere attentamente sull’accaduto e prendere delle decisioni cruciali per il suo futuro. Nell’intervista di rito il venezuelano ha ammesso di aver pagato lo scotto dell’ennesimo salto di categoria e ha annunciato un possibile ritorno tra i pesi leggeri su cui però non ci sono ancora certezze.
Condividi su:
  • 172
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X