Lepei vs Marongiu, passaggio di testimone

Condividi su:
  • 53
  •  
  •  
  •  

Dopo aver vinto e poi abbandonato il titolo italiano dei supermedi, Giovanni de Carolis ha come obiettivo quello di tornare ai vertici mondiali. Infatti dopo l’ottima prestazione contro Roberto Cocco, adesso l’ex campione del mondo, punta a calpestare la strada internazionale. Durante un’intervista per una trasmissione televisiva di Fight Network Italia, ha spiegato come il titolo italiano sia stato un rito di passaggio, uno step che gli era mancato in carriera. Infatti il titolo italiano era sempre sfuggito a De Carolis, in due occasioni il tentativo non era andato a buon fine. La prossima direzione per lui, come ha dichiarato ancora nell’intervista, potrebbe essere il titolo europeo EBU dei supermedi. Il titolo è in possesso di Robin Krasniqi, pugile tedesco che lo difenderà il prossimo 17 novembre contro il connazionale Stefan Haertel. Tuttavia prima di poter arrivare ad essere nominato sfidante al titolo Europeo bisognerà aspettare che il campione affronti anche l’altro connazionale, Juergen Braehmer che l’EBU ha nominato sfidante ufficiale.

Pronti altri due pretendenti per provare a conquistare il trono dei supermedi in Italia. Infatti Alex Marongiu andrà a tentare l’impresa a Prato contro il solido e devastante Dragan Lepei per il vacante titolo italiano. Questo venerdì scopriremo chi tra i due uscirà vincitore, in un’interessante contesa. Magari il vincitore proverà a seguire o chissà ad incrociare le orme del campione uscente.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X