fbpx

Erislandy Lara domina Greg Vendetti e resta campione WBA

Ieri sera vittoria agevole per Erislandy Lara (27-3-3, 15 KO) che ha dominato Greg Vendetti (22-4-1, 12 KO) per tutte le riprese al Microsoft Theater.

Il trentasettenne cubano ha abilmente sconfitto l’enorme sfavorito conquistando i cartellini di tutti e tre i giudici conquistando il match per decisione unanime (116-112; 117-111; 117-111). Con questa vittoria Lara ha mantenuto il suo titolo mondiale WBA dei super welter.

Lara non saliva sul ring da quasi un anno, quando si era imposto in appena due riprese sul veterano messicano Ramon Alvarez (28-8-3, 16 KO).  Il cubano ha usato un ottimo footwork, una mobilità che sembrava essere persa negli ultimi anni, che ha reso quasi impossibile a Vendetti di avvicinarsi. Il super welter statunitense, che si trovava al numero 11 della classifica WBA, ha cercato la corta distanza per tutto l’incontro, per cercare di annullare l’allungo del suo avversario.

Inizia il primo round con un Lara in controllo assoluto del centro del ring, Vendetti prova ad avvicinarsi ma viene raggiunto sempre dall’ottimo e fulmineo jab del cubano.  Durante la seconda ripresa lo sfidante statunitense trova la corta distanza e riesce a trovare un ottimo gancio sinistro.

Nella terza frazione si ristabilisce il dominio di Lara, che annulla ogni movimento di Vendetti, giocando d’anticipo e utilizzando i colpi d’incontro in maniera magistrale, qualche ammonimento arriva dall’arbitro perché lo statunitense usa spesso in maniera pericolosa la testa in fase offensiva.

Il quarto round si apre con due ottime combinazioni di Lara che va a segno con il diretto sinistro, che sembra scuotere il suo avversario, per poi aumentare il numero di colpi portati a bersaglio. Nella quinta ripresa Vendetti si sveglia dal torpore e prova una reazione, trovando la corta distanza in due occasioni scaricando addosso una serie di due o tre montanti al corpo.

Nella sesta frazione si accende la competizione tra i due, il pugile statunitense prova ad alzare il ritmo ma Lara lo fulmina sempre con un movimento di braccia sempre più rapido. Nel settimo round partono gli attacchi di Lara che prima aspetta e poi lo punisce con una combinazione di diretto sinistro e gancio destro. Colpi precisi e devastanti che sembrano segnare l’avanzata di Vendetti.

Il match cambia un po il suo copione nell’ottava e nona ripresa dove i due accettano il duello alla corta distanza con scambi decisamente duri da entrambi, il pugile cubano abbandona l’uso delle leve lunghe per iniziare a dare sfoggio di schivate millimetriche e scambi con tre colpi.

Negli ultimi tre round Vendetti prova a forza, alla disperata ricerca di una soluzione prima del limite, raddoppia i colpi a segni, ma tuttavia si espone ai contrattacchi del pugile cubano, che lo colpisce ad ogni imprecisione difensiva.  Un Lara straripante e molto mobile, ma il suo sfidante statunitense non era sicuramente all’altezza di confrontarsi con lui.

 

Condividi su:
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X