fbpx

La Femina diventa campione italiano dei supergallo in due round contro Scalia

Vincenzo La Femina, pugile campano di 27 anni, conquista il titolo italiano dei pesi supergallo vincendo per KO alla seconda ripresa contro Marco Scalia, 39enne toscano.

Per entrambi la prima occasione titolata, che si conclude a favore del padrone di casa che davanti al suo pubblico, una prestazione decisamente interessante con un ritmo molto interessante. Il pugile campano ha fatto sfoggio di una velocità e competenza tecnica eccellente.

Primo round completamente dominato da Vincenzo La Femina che ha gestito i tempi e il match con estrema naturalezza e velocità, combinazioni dure e veloci, che hanno trovato il suo avversario abbastanza impreparato.

Il match si accende alla seconda ripresa, Scalia accetta lo scontro a viso aperto alla corta distanza, sfortunatamente viene raggiunto da un gancio sinistro che piega le gambe del toscano che subisce un primo conteggio. Ripresa la contesa La Femina ha spinto per chiudere il match, cosa che avviene con un altro gancio che chiude l’incontro.

Vincenzo La Femina ha affrontato il match in maniera matura, aggressiva e sfruttando le sue doti in maniera oculata e sopraffina. Dimostrando una notevole maturità che sicuramente darà il via ad obiettivi più importanti.

Brutto atterramento di Scalia, che subito dopo il match ha affidato ai social le sue dichiarazioni. Su Facebook il pugile toscano ha dichiarato: “Sto bene. Per chi si fosse preoccupato.Vi ringrazio. Ci ho provato con tutto me stesso. Ho scambiato con lui a viso aperto. Era o io o lui, purtroppo ci ho rimesso io. Questa è la boxe. Va bene così. Ho fatto quello che sognavo da tempo!!!!”

 

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X