fbpx

Successo allo Staples Center: è KSI a vincere contro Logan Paul. Ma la boxe?

Lo Staples Center di Los Angeles, Matchroom Boxing e DAZN danno il benvenuto alla “nuova era” nel pugilato. KSI, al secolo Olajide William Olatunji, batte per Split Decision il rivale youtuber Logan Paul. L’evento ha attratto migliaia di spettatori in PPV,  visto un’arena gremita di personaggi famosi e i bei conti ingrassarsi, per i protagonisti ma anche per Eddy Hearn che annuncia già altri eventi in programma.

Dopo lo scontro tra “titani” dello scorso anno che aveva già attratto milioni di follower a seguire l’incontro dilettantistico tra i due youtuber, finito in parità, Logan Alexander Paul aveva annunciato il suo imminente passaggio al professionismo e lanciato una nuova sfida allo stesso KSI.

Ad un anno di distanza l’incontro ha avuto sede nella cornice a stelle e strisce dello Staples Center di Los Angeles (viva l’America, dove tutto diventa possibile NDR).  Solo da contorno le sfide per il titolo mondiale WBO dei supermedi tra Billy Joe Saunders e Marcelo Esteban Coceres e quella per il WBC dei leggeri tra Devin Haney e Alfredo Santiago.

L’incontro clou, con regolare licenza professionistica valevole per i pesi cruiser ha visto l’incrocio dei guantoni da milioni di visualizzazioni in diretta TV mondiale. Sulla distanza di sei round l’inglese KSI ha seguito alla lettera la preparazione dei coach d’eccezione Viddal Rylei e Jeff Mayweather puntando sulla fisicità e sui colpi pesanti. Lo statunitense Logan Paul, seguito eccezionalmente dall’ex campione dei pesi massimi Shannon Briggs ha puntato su una tattica dalla lunga distanza.

Logan ha continuato a colpire col job anche nel secondo e nel terzo round, mentre KSI ha continuato a sbracciare ganci con poca efficacia. Nel terzo round KSI con una spinta manda al tappeto Logan ma L’arbitro non conta valutando scorretto il colpo. Nel quattro round KSI manda nuovamente al tappeto Logan ma la foga lo porta a colpire nuovamente mentre l’altro è ancora al tappeto. Il signor Jack Reiss (nonostante la grandissima esperienza mondiale) è costretto al conteggio del KD ma allo stesso tempo ammonisce KSI per i colpi proibiti.

Negli ultimi due round Logan è riuscito ad avere la meglio sull’avversario poiché l’inglese è “Visibilmente Affaticato” dal notevole dispendio fisico. Il risultato finale vede una vittoria con verdetto non unanime da parte dell’inglese che entra difatti nella categoria dei pesi cruiser come il suo avversario Logan Paul.

Ci sono nuovi pugili, pronti a far sborsare cifre spropositate e garantire visibilità ad un pubblico che ancora non distingue un diretto da un montante. Ma la boxe si è già piegata al successo. Presto campioni del Mondo, fatevi avanti c’è spazio per tutti.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X