fbpx

Krassyuk: “Usyk non ha ricevuto ancora nessuna proposta per farsi da parte!”

Dopo lunghe trattative e dichiarazioni di sfida, procede l’idea di una riunificazione tra i due campioni dei pesi massimi Anthony Joshua e Tyson Fury. Si tratterebbe della prima riunificazione totale nella categoria regina dai tempi del campione indiscusso Lennox Lewis, che collezionò tre cinture mondiali in un’epoca in cui la WBO non aveva ancora raggiunto il prestigio delle altre federazioni.

La trattativa tra i due fighter inglesi è già avviata, ma ci sono diverse problematiche derivanti dalle sfide ufficiali imposte dalle sigle. Fury detiene il titolo WBC, mentre Joshua è campione WBA, IBF e WBO e dopo aver affrontato e battuto Kubrat Pulev lo scorso dicembre, deve ancora assolvere agli obblighi della WBO, che gli imporrebbero di accettare la sfida di Oleksandr Usyk.

La WBO ha fatto sapere che Joshua ha già ricevuto molto margine di manovra da quando ha riconquistato il suo titolo con Andy Ruiz Jr. Infatti il pugile inglese ha preferito dare la precedenza agli impegni con l’IBF dando vita all’incontro con Pulev e rinviando a un secondo momento quello con Usyk.

In virtù di ciò il talentuoso ex peso cruiser ucraino potrebbe respingere ogni ulteriore rinvio, costringendo Joshua ad accettare il match o a lasciare vacante il titolo pur di affrontare Fury. Il manager di Usyk, Alexander Krassyuk ha già dichiarato che sta vagliando diverse opportunità.

Ho ricevuto la chiamata da George Warren [il figlio di Frank Warren ndr] che mi ha presentato l’offerta di promuovere un incontro tra Usyk e Joyce per il titolo ad interim WBO dei pesi massimi in primavera“, ha detto Krassyuk a Sky Sports. “Abbiamo anche ricevuto la lettera dalla WBO, che ci riporta che stanno considerando di concedere la loro approvazione per la sfida tra Anthony Joshua e Tyson Fury.

Ma Usyk non ha mai ricevuto alcuna offerta seria né nessuno gli si è avvicinato con la proposta di farsi da parte. Lo leggiamo dai media. So che la WBO e il suo presidente Paco Valcarcel non violeranno mai le regole della loro organizzazione e che non autorizeranno questa grande battaglia senza il consenso di Usyk.

Quindi ora è il momento migliore per gli organizzatori di AJ vs Fury per fare a Usyk un’offerta seria per combattere per un vacante titolo WBO o per farsi da parte e combattere per l’interim”.

Eddie Hearn, che promuove Joshua, aveva precedentemente affermato che avrebbe gradito l’ipotesi di una sfida tra Usyk e Joyce per il titolo WBO ad interim, che potrebbe garantire al vincitore una chance con il vincente tra Joshua e Fury.

Sia Usyk che Joyce sono imbattuti. L’ucraino ha sconfitto la notte di Halloween Dereck Chisora nel suo secondo incontro da peso massimo, mentre Joyce ha impressionato molti mettendo KO Daniel Dubois al decimo round il 28 novembre. Quindi per entrambi potrebbe essere il match giusto per poi tentare l’assalto al titolo di campione indiscusso.

Joyce in attesa di una risposta da Usyk e dalla WBO: “Aspetteremo altre due settimane”

Condividi su:
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X