fbpx
Featured Video Play Icon

Amir Khan manda KO Billy Dib al 4° round ed ora vuole Pacquiao.

Ieri sera Amir Khan ha conquistato il titolo WBC International dei pesi welter vincendo per TKO alla 4 ripresa contro Billy Dib. Il pugile inglese ha messo al tappeto il suo rivale sia alla seconda che alla quarta ripresa, prima che il match fosse fermato dall’angolo dell’australiano che ha gettato la spugna.  Una vittoria lampo per Amir Khan che davanti al pubblico al King Abdullah Sports City a Jeddah, in Arabia Saudita.

Khan è tornato sul ring dopo appena tre mesi dalla sua sconfitta con Terence Crawford che lo sconfitto in sei round. Il match, che era valevole per il titolo WBO dei pesi welter, ha destato moltissime critiche visto che è stato interrotto perché a seguito di un colpo basso fortuito, Khan ha deciso di non proseguire. Scatenando l’ira e i fischi del pubblico presente, che lo ha visto tentare di squalificare l’avversario fingendo un colpo improprio. Questa volta il pugile inglese, che ha fallito il peso, ha rischiato una sanzione dal WBC che solo questa mattina ha confermato l’attribuzione del titolo al vincitore.

Il 33enne, Billy Dib in occasione della sfida è salito di due categorie di peso, da leggero a welter, per sfidare Khan con un brevissimo preavviso. L’ex campione IBF a 130 libbre ha accettato la sua lotta subito dopo l’avversario originale di Khan, l’indiano Neeraj Goyat (11-3-2, 2 KO), ha subito lesioni alla testa, alla faccia e al braccio in un incidente automobilistico,ritirandosi dall’incontro.

Al termine del match, Amir Khan ha dichiarato: Vogliamo la sfida contro Manny Pacquiao e speriamo che arrivi in ​​Arabia Saudita. Ci auguriamo di tornare di nuovo qui alla fine dell’anno e di portare Manny, mi sono sentito molto a mio agio. Ho lavorato con un nuovo allenatore, Bones Adams. Abbiamo dovuto lavorare su una strategia, ho cambiato il mio stile di combattimento, ho smesso di correre in ogni istante del match. Ho controllato tutto, assicurandomi di attaccare nel modo corretto, mi sentivo molto a mio agio sul ring.”

Condividi su:
  • 58
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X