Kavaliauskas ha meritato una sfida contro Crawford

Condividi su:
  • 25
  •  
  •  
  •  

Ieri spettatori in prima fila dell’evento alla Chesapeake Energy Arena ad Oklahoma City due dei migliori pesi welter in circolazione, il campione del mondo IBF Errol Spence ed il WBO Terence Crawford. Soprattutto quest’ultimo, attento osservatore della sfida valevole per il titolo NABF e l’Intercontinental WBO sempre dei pesi welter, tra Egidijus “The Mean Machine” Kavaliauskas (21-0, 17KO) ed Roberto Arriaza (17-1, 13 KO).

Ad avere la meglio tra i due imbattuti (prima di ieri) l’efficace combattente lituano che si è sbarazzato del nicaraguense ed ha chiuso il match in appena tre riprese dimostrando al pubblico e non solo, di meritare una chance mondiale.
Arriaza sembrava esser partito bene nel primo round, ma Kavaliauskas si è dimostrato migliore nei successivi due, superando nel secondo un taglio subito sotto l’occhio destro, complice una testata, e mettendo fuori gioco negli ultimi secondi del terzo round con un destro schiacciante alla testa l’avversario.

“Voglio affrontare il meglio nella divisione dei pesi welter, e il miglior ragazzo in questo momento è Terence Crawford. Sono pronto per il mio prossimo appuntamento.” Ha dichiarato il neo “campioncino” a fine match.

Ed anche Bob Arum, CEO di Top Rank Boxing che promuove sia Crawford che Kavaliauskas ha sottolineato: “Osserveremo e valuteremo molto attentamente, cercheremo di portare in scena una sfida tra Egidijus e Crawford per il titolo welter nel primo trimestre del 2019”.

Ricordiamo, Crawford (34-0, 25 KO) ha mantenuto il suo titolo WBO il mese scorso con KO al dodicesimo round sullo sfidante imbattuto Benavidez (27-1, 18KO) e, con Spence impegnato il 16 marzo nel big show per difendere la cintura, dopo l’ultima dello scorso giugno in cui ha distrutto Carlos Ocampo (23-1, 14KO) in un round, contro il campione in quattro divisioni Mikey Garcia (39-0, 30KO), per “Bud” potrebbe essere una scelta più che fattibile in attesa di un’unificazione, in attesa di uno degli showdown più richiesti dai fan proprio contro “The Truth”.

 

 

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X