fbpx

Katie Taylor vs Delfine Persoon per la quarta cintura a giugno

Katie Taylor continua a vincere ed affermare la sua egemonia sul pugilato femminile. Dopo una medaglia olimpica a Londra, il suo approdo nel professionismo è stata una cavalcata stellare. Sabato scorso con la pratica Rose Volante archiviata con una vittoria per TKO alla nona ripresa, ha conquistato il suo terzo titolo, confermandosi campionessa WBA e IBF e prendendosi la carica anche di campionessa WBO dei pesi leggeri.

Una vittoria che ha alimentato la fame insaziabile dell’irlandese, che adesso vuole conquistare al più presto l’unico titolo che le manca. Al termine del match a Philadelphia ha dichiarato: “Ora possiamo iniziare a parlare della sfida con Defline Persoon. Ha il titolo di WBC, io ho gli altri tre titoli leggeri. Dobbiamo fare questo incontro a breve”.

Ed infatti le trattative per questo match paiono essere già avviate e addirittura si parla di una data: la riunificazione potrebbe accadere il 1 giugno 2019, nel sottoclou del debutto americano di Anthony Joshua.

Eddie Hearn ha dichairato al riguardo:“È davvero la persona più motivata e più dedita che abbia mai incontrato. I fan lo vedono. Ora, abbiamo l’opportunità di farla diventare l’indiscussa campionessa dei leggeri. Ha anche la chance di farsi notare come parte di questa importantissima serata al Madison Square Garden con Anthony Joshua a giugno. Una possibilità per Katie, vincendo tutte e quattro le cinture, di diventare una stella imponente. Dopo aver vinto il match con la Persoon infatti, punteremo ad una sfida con una superstar come Amanda Serrano“.

Una riunificazione che eleggerebbe dunque intanto la regina dei pesi leggeri. Due stili e due personalità diverse. Da un lato il futuro che avanza, rappresentato dalla stupefacente Katie Taylor, dall’altra la “vecchia guardia“,  rappresentata dalla granitica Defline Peerson. La belga ha difeso con successo il suo titolo WBC per ben la nove volte (dalla sua conquista nel 2014), l’ultima il 9 marzo nella quale ha costretto Melissa St Vil al ritiro alla settima ripresa. Un record il suo di 43 vittorie e 1 sconfitta in carriera in 10 lunghi anni di attività. Un confronto dunque molto interessante che metterà alla prova entrambe e che regalerà al pugilato una sola vera Regina.

 

Condividi su:
  • 43
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X