fbpx

Katie Taylor: “Volante, riunificazione e l’anno migliore della mia carriera”.

Condividi su:
  • 15
  •  
  •  

La campionessa WBA ed IBF dei pesi leggeri Katie Taylor afferma che il suo match di unificazione con la WBO Rose Volante al Liacouras Center di Philadelphia sarà solo il primo tratto di un anno storico.

Venerdì 15 marzo il suo match contro la brasiliana verrà trasmesso su DAZN, nella stessa serata in cui Tevin Farmer (28-4-1) difenderà la sua cintura IBF dei
superpiuma contro Jono Carroll (16-0).

“Questo potrebbe essere un anno da incorniciare per me, il migliore di tutta la mia carriera, sia dilettantistica che professionistica”, ha dichiarato la ragazza di Bray.

“Credo che alla fine di quest’anno potrò essere campionessa indiscussa nei pesi leggeri e aver avuto dei grandi match contro Cecilia Braekhus e Amanda Serrano. Anche loro vogliono combattere con me, ma intanto devo continuare a vincere gli scontri che mi aspettano perchè tutti alzano il loro livello quando sanno di dovermi affrontare”.

La Taylor che ha unificato le cinture WBA e IBF dei pesi leggeri a New York lo scorso aprile contro Victoria Bustos, avrà la possibilità di aggiungere anche il titolo WBO detenuto da Rose Volante e di arrivare a un passo dal diventare la regina assoluta della categoria. Vincendo l’incontro di domani
infatti la combattente irlandese metterebbe le basi per un match contro l’esperta Delfine Persoon (43-1) che detiene il titolo WBC dei pesi leggeri, l’ultimo della collezione.

“Quando mi sono seduta con Eddie Hearn per parlare della mia carriera da pro la prima cosa che abbiamo deciso è di farmi combattere almeno 3 o 4 volte l’anno senza mai farmi stare ferma. Combattendo regolarmente ho raggiunto la possibilità di vincere la mia terza cintura in soli due anni di carriera professionistica e quindi mi piacerebbe combattere 4 volte anche quest’anno, ma per ora penso solo al prossimo match con Rose”.

Parlando poi della sua avversaria ha aggiunto: “Rose è una grande campionessa, è forte e ha un gran diretto destro, è imbattuta come me ed è una combattente orgogliosa. Ognuna vuole le cinture dell’altra e mantenersi imbattuta, io mi sono allenata al massimo e mi sento sicura di me. Sento che sto migliorando sempre di più e voglio dimostrarlo durante questo match, sono sicura che sarà un combattimento molto fisico e mi sono preparata per l’occasione.”

In aggiunta a questi importanti incontri di unificazione Katie ha parlato anche di un possibile scontro con la pluri-campionessa Amanda Serrano (36-1 27KO) e con la campionessa unificata dei pesi welter Cecilia Braekhus (35-0).

“Sono a 135 libbre e ora fare il peso per me è facilissimo. Potrei salire a 140 ma a 147? Potrebbe essere troppo ma potrei provarci. I pesi welter sarebbero comunque il mio massimo, in ogni caso non ho intenzione di scendere sotto le 135 perchè amo troppo il cibo.

In questi grandi combattimenti penso che la mia velocità sarà la chiave, penso anche di essere meglio tecnicamente di molte combattenti, ho un grande team e il coach migliore del mondo, Ross Enamait. Mi sento pronta per queste grandi sfide anche se ogni incontro è sempre più duro dell’ultimo, credo molto in me stessa e sento davvero che oggi nessuno possa battermi”.

A cura di Emanuele Della Palma

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X