fbpx

Taylor: “Il 2022 l’anno più importante della mia carriera: primo obiettivo la Serrano!”

Le trattative per quello che potrebbe essere ricordato come il match più importante della storia del pugilato femminile sono a buon punto e potrebbe essere ormai questione di giorni prima che tutto venga reso ufficiale. Da una parte la 35enne irlandese Katie Taylor, campionessa unificata dei pesi leggeri e già detentrice di una cintura nei superleggeri; dall’altra Amanda Serrano, la donna capace di conquistare titoli mondiali in sette differenti categorie di peso. Il match dovrebbe andare in scena al Madison Square Garden di New York il prossimo 30 aprile, dettagli trapelati alla stampa ma non ancora confermati al 100%. In palio ci saranno le cinture WBC, WBA, IBF e WBO dei leggeri.

A dirsi entusiasta della prospettiva di mettere in piedi il combattimento è stata quella che stando alle prime indiscrezioni dei bookmaker sarà considerata la favorita di turno, ovvero la spettacolare atleta di Bray Katie Taylor. La pugile gestita dalla Matchroom Boxing di Eddie Hearn ha infatti espresso la sua soddisfazione per l’imminente accordo in una lunga lettera pubblicata su ESPN.com di cui vi riportiamo gli estratti più significativi:

“Penso che il 2022 possa essere l’anno più importante della mia intera carriera, per via dell’opportunità di essere coinvolta nei più grandi match che il pugilato femminile abbia mai visto. Non conosco l’ordine esatto in cui si svolgeranno i miei incontri, ma so che il prossimo match deve essere quello contro Amanda Serrano. Sarei tremendamente delusa se non fosse così.

Sembra che la gente stia discutendo di questo incontro con la Serrano da anni ormai e i fan sono eccitati all’idea di vederlo finalmente accadere. Ovviamente era già stato programmato un paio di volte in passato per poi sfumare per non so quali ragioni addotte da lei. Speriamo che questa volta si faccia.

Quando ho iniziato a combattere il mio obiettivo era di essere coinvolta in eventi grandiosi come questo. Essere protagonista del main event al Madison Square Garden contro la Serrano, nel primo match femminile che ottiene quest’onore Io sono stata abbastanza fortunata da combattere lì già un paio di volte. È una location così iconica!”

Come ricordato dalla Taylor, le due rivali avrebbero già dovuto incrociare i guantoni nel maggio del 2020 ma l’improvviso scatenarsi della pandemia di COVID-19 aveva frenato l’organizzazione dell’evento. I tentativi di riprogrammarlo per l’estate erano poi falliti a causa delle pretese economiche della Serrano, che aveva rifiutato la riduzione della borsa dovuta all’impossibilità di accogliere pubblico dal vivo facendo definitivamente tramontare la possibilità di allestire il grande incontro. Ora l’attesa sembra essere davvero agli sgoccioli e gli appassionati fremono all’idea di poter finalmente vedere le due superbe esponenti della Nobile Arte una contro l’altra.

Se da un lato l’ultima performance di Katie Taylor, che si è imposta ai punti senza brillare contro la modesta Firuza Sharipova, è stata interpretata da alcuni come un campanello d’allarme in vista della sfida epocale che la attende, dall’altro il divario tra i due curriculum in termini di qualità delle avversarie sorride certamente alla campionessa di Bray. La Serrano infatti, pur vincendo titoli a destra e a manca saltando da una categoria all’altra con sorprendente facilità, ha messo in piedi un record che impressiona più per i riconoscimenti che per i nomi presenti al suo interno.

Speriamo dunque che sia la volta buona per incoronare la regina incontrastata di quest’epoca storica nel pugilato del gentil sesso.

Salita: “Claressa Shields vs Katie Taylor, sarebbe un mega evento per la boxe femminile”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X