fbpx

Joyce vs Dubois è ufficiale: 11 aprile a Londra

Il grande e atteso confronto dei pesi massimi britannici imbattuti Daniel “Dynamite” Dubois e la medaglia d’argento olimpica  Joe “Juggernaut” Joyce è finalmente stato ufficializzato. I due si sfideranno all’O2 Arena di Londra sabato 11 aprile.

Il detentore dei titoli British, Commonwealth, WBC Silver e WBO International Dubois si confronterà dunque con Joyce, che possiede il WBA Gold ed è il numero 1 della classifica EBU.  È una sfida che ha preso corpo la scorsa estate, quando i due volevano affrontarsi per il titolo britannico, opportunità sfumata a seguito di diverse scelte manageriali. Dubois (14-0) ha poi fronteggiato e battuto il giovane ed allora imbattuto Nathan Gorman, mentre Joyce (10-0) ha scelto di sfidare l’esperto pugile americano Bryant Jennings, sul quale ha avuto la meglio ai punti.

Entrambi i pugili inglesi sono considerati dei talenti emergenti della categoria e molti appassionati si augurano che da questa sfida, che si terrà sulle 12 riprese, possa emergere un nuovo protagonista dei massimi capace di guadagnarsi presto una chance titolata.

Per Dubois, che ha solo 22 anni, questo match è un passo naturale dopo i suoi recenti exploit, che lo hanno portato a collezionare diverse cinture minori e che gli hanno permesso, nonostante sia professionista solo dall’aprile del 2017, di trovarsi nei primi posti delle principali classifiche mondiali.

“DDD”, classificato al terzo posto dalla WBO, ha dichiarato: “Questa è la più grande battaglia della mia carriera senza alcun dubbio. Sarà la sfida che mi farà conoscere al mondo. Penso di essere migliore di Joe in ogni reparto. Ho un jab migliore, ho una mobilità migliore, ho più potenza. L’unica cosa a suo vantaggio è l’esperienza, ma non ha mai affrontato nessuno così giovane e affamato come me. Questa sarà la performance più straordinaria della mia carriera”.

Joyce, 34 anni, ha vinto il titolo del Commonwealth nel suo quarto incontro da professionista, dopo aver fatto il suo debutto nell’ottobre 2017, e ha vinto il suo titolo WBA Continental nel dicembre 2018 con una vittoria lampo contro Joe Hanks, in appena una ripresa. Poi ottime vittorie, prima contro l’ex campione del mondo WBC Bermane Stiverne, con un KO maturato nel corso della sesta ripresa nel febbraio 2019, poi contro il gigante Alexander Ustinov, con il quale il match è durato solo tre round prima che Joyce prevalesse.

“Juggernaut”, che gode di una posizione di riguardo nelle classifiche WBC e WBO, ha dichiarato: “Questa è una sfida enorme, non si può negare che ognuno di noi abbia i suoi punti forti. Ma l’esperienza è qualcosa che non puoi comprare e di quella ne ho a tonnellate e credo che giocherà un fattore importante in questa sfida”.

 

Condividi su:
  • 87
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X