Anthony Joshua vs Deontay Wilder: Hearn prepara l’offerta!

Condividi su:
  • 100
  •  
  •  
  •  

L’influente promoter Eddie Hearn ha rilasciato dichiarazioni di estrema importanza per il futuro della categoria regina ed in particolare per le sfide che attendono il suo pugile di punta Anthony “AJ” Joshua, attuale numero uno dei pesi massimi a livello mondiale che un gran numero di appassionati vorrebbe vedere impegnato al più presto contro il picchiatore statunitense Deontay “The Bronze Bomber” Wilder.

Benché il prossimo impegno di AJ sia già stato fissato da tempo per il 13 aprile, non è ancora noto il nome del rivale che lo fronteggerà nello stadio di Wembley. Il motivo dell’attesa è stato finalmente svelato da Hearn, intenzionato ad attendere l’esito del match che il 1° dicembre vedrà opposti Deontay Wilder e Tyson Fury prima di fare le sue mosse. Il risultato di quella sfida infatti condizionerà inevitabilmente gli scenari futuri: una vittoria di Fury, in base alle clausole contrattuali, consentirebbe a Wilder di richiedere un’immediata rivincita; al contrario, una vittoria di Wilder lascerebbe libero l’americano di programmare a piacimento il suo 2019. Ecco dunque le parole di Hearn sulla situazione:

Se Fury dovesse vincere e la clausola del rematch mettersi in mezzo, sappiamo che dovremmo andare avanti per conto nostro, ma le mie istruzioni sono di provare a organizzare assolutamente il match. Loro (il team di Wilder ndr) non vogliono parlare con me in anticipo. Quando il loro match sarà finito, se Wilder vincerà, andremo da lui domenica stessa chiedendogli “Ci sono chance adesso? Possiamo incontrarci?” Se diranno nuovamente di no, non so davvero cos’altro possiamo fare.

Se manterranno la parola data, il 2 dicembre, subito dopo il match con Fury, inizieremo a negoziare e vedremo a cosa riusciremo a giungere. Il 13 aprile è una data di semplice attuazione, e questa volta la nostra offerta prevederà un accordo per un doppio confronto. Uno nel Regno Unito e uno in USA, non possiamo essere più equi di così.

Dobbiamo fare del nostro meglio per provarci e farlo succedere e lo faremo il prima possibile. Ci abbiamo già provato nel corso degli ultimi due mesi ma ci hanno detto di aspettare, aspettare, aspettare. Noi aspetteremo ancora, torneremo alla carica il 2 dicembre e a quel punto avremo tre settimane di tempo per trovare un accordo. Si tratta di un tempo sufficiente se siamo tutti volenterosi, ma chissà se loro lo desiderano davvero nel profondo…

Hearn sembra dunque piuttosto convinto del fatto che The Bronze Bomber riuscirà a spazzare via l’enigmatico Tyson Fury. Se però il pugile gitano dovesse fare il colpaccio, tutti i suoi programmi andrebbero in fumo….

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X