fbpx

Joshua: “Wilder viene a far parte della storia”

Il campione IBF, IBO, WBA e WBO dei pesi massimi, Anthony Joshua sta cercando di fare pressione su Deontay Wilder, campione WBC, per affrontarsi sul ring in uno scontro di riunificazione assoluta, che vedrebbe in palio tutte le cinture di categoria, nel 2020 e un solo re in cima.

Joshua “tecnicamente” ebbe il suo primo incontro di riunificazione nel 2017, quando aveva appena diciotto incontri da professionista. In quell’occasione fermò Wladimir Klitschko per le cinture IBF e WBA. Klitschko non era il campione, ma la WBA lo nominò co-sfidante al titolo allora vacante. L’anno seguente, aggiunse al suo palmares anche la cintura WBO battendo in Joseph Parker.

Wilder ha già ufficializzato la sua difesa per il titolo contro Tyson Fury il 22 febbraio all’MGM Grand di Las Vegas. Quindi Joshua poi punta a sfidare il vincitore per tutte le cinture. Una sfida titolata con Wilder sarebbe un match che coinvolgerebbe gli appassionati delle due sponde dell’Atlantico.

Se Wilder dovesse vincere, Joshua vuole che si scontrino durante il 2020. Il pugile inglese ha chiarito che questa sfida avrebbe la precedenza anche sulle difese obbligatorie.

“Noi lo abbiamo fatto, abbiamo riunificato i titoli  e lo abbiamo fatto in 20 combattimenti circa. Lui ha avuto più di 40 match. Come mai non è ancora riuscito a unificare la divisione? Se adesso vuole farlo, siamo quelli con può parlare per riuscirci, non siamo difficili da trovare. Abbiamo una grande squadra dietro di noi, quindi contattaci. Anche se al momento ce ne sono due, lascerò che siano le persone a decidere chi pensano che sia il vero re dei pesi massimi.  

Dico sempre, siamo nella stessa divisione, nella stessa momento storico, questo è il match che deve avvenire. Abbiamo appena organizzato un evento straordinario. Faremo un altro evento straordinario anche quest’anno. Può venire a far parte della storia. Stiamo provando a fare grandi cose nel pugilato e aggiungere Wilder alla mia lista di avversari battuti sarebbe un onore”, le sue parole a Sky Sports.

Condividi su:
  • 339
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X