fbpx

Joshua sempre più vicino a Pulev: a fine gennaio le sorti di questa sfida

L’IBF ha confermato che Anthony Joshua e Kubrat Pulev hanno fissato una scadenza per i negoziati per la loro sfida per il titolo mondiale dei pesi massimi.

Il campione del mondo IBF, WBA, IBO e WBO inglese attendeva il responso dal braccio di ferro tra le due sigle che si contendevano la precedenza nella sua sfida ufficiale. Infatti Joshua avrebbe dovuto affrontare uno dei due sfidanti obbligatori: Pulev, designato dalla IBF, o Usyk, designato dalla WBO.

Ma sembra che sarà Pulev a beneficiare di una corsia preferenziale per la prossima sfida titolata del campione inglese.  Poiché l’IBF ha rivelato che entrambi i combattenti hanno richiesto più tempo per raggiungere un accordo. La notizia è giunta grazie ad un portavoce dell’IBF che ha dichiarato a Sky Sports: “Mi è stato appena detto che gli staff Pulev e Joshua hanno chiesto fino al 31 gennaio di negoziare”.

Pulev, che doveva già affrontare Joshua nell’ottobre del 2018, ma dovette rinunciare per un infortunio lasciando il posto a Carlos Takam, si ritrova vicinissimo ad una nuova chance mondiale. Il pugile bulgaro divenne sfidante al titolo mondiale nel 2014, quando affrontò sua maestà Wladimir Klitschko che si sbarazzò di lui in appena cinque round alla O2 World Arena di Altona. Dopo sei anni di attesa, dove ha raccolto otto vittorie in otto incontri, Pulev torna a sperare in una cintura mondiale, opportunità conquistata nella semifinale mondiale contro Hughie Fury nell’ottobre del 2018.

Il promoter Eddie Hearn ha rivelato all’inizio della settimana che “tutto è possibile” per Joshua. Ma per dare precedenza a Pulev, pare che il manager inglese avrebbe già offerto un alternativa ad Usyk, facendogli affrontare Derek Chisora ​​a Londra in primavera, permettendo al talento ucraino un match ulteriore di adattamento alla categoria.

“Sono in corso conversazioni con tutte le parti per pianificare il prossimo futuro e si raggiungerà un accordo al massimo nelle prossime settimane”, ha detto Hearn a Sky Sports. “Stiamo ancora aspettando chiarimenti dalla figura che gestisce le varie sigle coinvolte per confermare chi sarà cronologicamente il prossimo, ma in questo momento tutto è in gioco. Parlando di Usyk? il match contro Chisora questo è ancora un potenziale scenario, ma il 7 marzo è improbabile. Invece abbiamo un opzione per il 28 marzo per l’O2.”

La scelta di allontanare Usyk posticipare Usyk, potrebbe essere un vantaggio per l’ucraino che potrebbe adattarsi meglio alla categoria con un match più probante. Il debutto nei pesi massimi con Chazz Witherspoon nonostante la vittoria aveva lasciato alcuni dubbi dovuti alla stazza più “esile” del pugile ucraino rispetto alla categoria. Un match con un pugile dotato fisicamente come Chisora potrebbe essere più allenante rispetto al tenero Witherspoon.

 

Condividi su:
  • 97
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X