fbpx

WBO: “Lo scontro con Usyk sarà il prossimo, Joshua ha 180 giorni”

“Lo Scontro tra le Dune è finito, ma ora lo scontro dei mandatari sarà il prossimo”, ha dichiarato il presidente della WBO Paco Valcarcel tramite Twitter.

La grande rivincita tra Andy Ruiz e Anthony Joshua, andata in scena sul ring di Diriyah in Arabia Saudita, si è conclusa solo da poche ore. Il trentenne britannico grazie ad un match molto tattico e intelligente riesce a strappare al “Destroyer” messicano le cinture WBO,WBA, IBF e IBO dei pesi massimi e a farle di nuovo sue. Dopo aver perso clamorosamente il suo stutus di numero uno della categoria lo scorso giugno sul ring del Madison Square Garden, AJ è riuscito nella sua rivincita, una rivincita in primis personale.

Nel bel mezzo dei trionfi e dei festeggiamenti però è già tempo di pensare al futuro. Difatti per il campione due le sfide obbligatorie a cui deve far fronte. Una fra queste, quella per la cintura WBO contro il contendente ucraino Oleksandr Usyk, che ha guadagnato la posizione di sfidante ufficiale al titolo dei massimi di diritto poichè, prima di salire nella classe regina, deteneva la cintura “Super” WBO dei cruiser, e ciò gli ha permesso di balzare in cima anche nell’altra classifica. A ricordare ad AJ dell’imminente obbligo dal quale non può svincolarsi, è stato proprio il presidente della federazione WBO. Tale sfida dovrà avvenire entro 180 giorni, e Usyk potrebbe salire sul ring contro Joshua il 4 giugno 2020 o prima di esso.

“Qualunque cosa possiamo fare, lo farò”, sono state le parole di Joshua dopo la vittoria.“Siamo pronti a tutto. Sono fatto per questo palcoscenico. Sono abituato a mettere fuori combattimento le persone, ma l’ultima volta mi sono fatto male, quindi ho dato all’uomo il merito, ma ho detto che mi sarei corretto di nuovo e ora sono tornato!”.

La fila dei potenziali avversari crescerà certamente giorno per giorno. Intanto oltre Usyk, in fila lo attende già ad esempio anche Kubrat Pulev per l’IBF, e sicuramente il vincitore della sfida di febbraio per il mondiale WBC tra Deontay Wilder e Tyson Fury.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X