fbpx

Arriva la firma tra Joshua e Usyk: la sfida ufficializzata per il 25 settembre a Tottenham

L’incontro tra il campione britannico dei pesi massimi Anthony Joshua e il suo sfidante ufficiale Oleksandr Usyk è stato ufficializzato. Le due parti hanno firmato l’accordo e, come già si vociferava da tempo, sarà il Tottenham Hotspur Stadium di Londra a ospitare la loro sfida il prossimo 25 settembre.

“Oro olimpico contro oro olimpico, campione del mondo unificato dei pesi massimi contro campione indiscusso dei pesi cruiser, questo match ha tutto e non vedo l’ora di organizzare questo enorme evento di fronte a oltre 60.000 persone nello splendido Tottenham Hotspur Stadium il 25 settembre”, sono state le parole con le quali Eddie Hearn, promoter di AJ con la sua Matchroom Boxing, ha commentato l’annuncio.

A fargli eco quelle di Alexander Krassyuk, che gestisce invece gli affari dell’ucraino con la sua K2 Promotions: “Questa è una grande sfida tra due gentlemen di questo sport. Wow! I due campioni olimpici di Londra 2012 sono destinati a scontrarsi per le corone dei pesi massimi. Che vinca il migliore e ci rivedremo per la rivincita!”.

Dunque sembra essere tutto pronto per questo appuntamento a lungo atteso dal fuoriclasse ucraino. A distanza di oltre due anni e mezzo dalla sua nomina di sfidante ufficiale per la WBO finalmente riuscirà ad avere la sua chance titolata anche nella classe regina. Una sfida che secondo alcuni rischia di essere proibitiva per lui, vista la differenza di stazza con il suo rivale, un peso massimo naturale, e viste le difficoltà incontrate nel domare un pugile corpulento ma pur sempre monodimensionale come Dereck Chisora.

Altri tuttavia si mantengono cauti nel pronostico e non escludono la possibilità che Usyk possa far saltare il banco puntando sulle sue prodigiose qualità tecniche, sulla sua mobilità e sul suo workrate che nei pesi cruiser soffocava e sfiniva qualunque avversario. Certo non sarà facile strappare una vittoria ai punti in territorio nemico, anche perché gli interessi in ballo saranno davvero imponenti: una vittoria dell’outsider ucraino farebbe infatti saltare i piani di Joshua in vista della storica e multimilionaria riunificazione tutta britannica contro il campione WBC Tyson Fury, salvo imprevisti anche per lui nella trilogia contro Deontay Wilder attualmente programmata per il prossimo 9 ottobre.

Poche le parole usate da Usyk per commentare l’ufficialità: “Andrà avanti chi resterà in piedi!”. Qualcuna in più invece per Joshua che ha dichiarato: “La data è stata fissata e ora siamo al sicuro. Il 25 settembre, al Tottenham Hotspur Stadium, metterò nuovamente tutto in palio, è ora di difendere la mia corona. Siamo due medaglie d’oro olimpiche e ci siamo costruiti la strada per la vetta senza mai evitare sfide. Lo stadio è eccezionale, l’atmosfera sarà elettrica, sono onorato di essere la prima persona a combattere in una location così maestosa. Il palco è pronto e sono pronto a gestire gli affari”.

Fury-Wilder 3 riprogrammato per il 9 ottobre. “Il pestaggio dovrà aspettare”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

  • Mario Rossi

    Non capirò mai perché Usyk abbia aspettato così tanto, ormai ha una certa età e il suo stile invecchia più rapidamente degli altri.
    Cmq forza Usyk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X