fbpx

Masvidal: “Una sfida tra me e Canelo come quella tra Mayweather e McGregor!”

Alcuni addetti ai lavori hanno pensato che stesse scherzando, ma la superstar della UFC Jorge Masvidal ha ribadito il suo desiderio di combattere con il campione Canelo Alvarez. Entrambi i combattenti popolari erano in azione sabato sera, a capo dei loro rispettivi eventi  in luoghi opposti degli Stati Uniti.

All’MGM Grand di Las Vegas, Canelo ha battuto Sergey Kovalev all’undicesimo round conquistando il titolo WBO dei pesi medio massimi, mentre Masvidal ha fermato Nate Diaz nell’evento principale di UFC 244 al Madison Square Garden di New York City.

Molti appassionati scatenarono delle polemiche visto che la sfida tra Canelo e Kovalev è stata ritardata fino alla conclusione della sfida tra Masvidal e Diaz. La decisione di Golden Boy Promotions e DAZN, di ritardare Canelo-Kovalev, ha creato un intervallo di tempo molto lungo tra l’evento principale e il match precedente. Per intrattenere il pubblico dal vivo alla MGM, i funzionari dell’arena hanno mostrato Masvidal-Diaz sui grandi schermi all’interno dell’arena.

Masvidal vuole creare un incontro simile al match tra Floyd Mayweather e la superstar UFC Conor McGregor, che si sono scontrati in un mega evento nell’agosto 2017. Il loro incontro di boxe ha generato oltre $ 4 milioni di acquisti pay-per-view . Masvidal crede che sarebbe un avversario competitivo con Canelo in un ring di pugilato.

Masvidal ha dichiarato al giornalista Ariel Helwani: “Sono seriamente intenzionato a combattere con Canelo Alvarez. Datemi un piccolo cambiamento, porterò i miei talenti sul ring. Sento di poter scioccare il mondo. Canelo è un pugile migliore di me? Ha fatto moltissimo nella boxe quindi è migliore. 

Ma posso portare alcuni elementi a cui i pugili non sono abituati, cose che appartengono al mio sport, io posso mandare Canelo al tappeto. Sono un tipo naturalmente più grosso di lui. Ho un pugno che è come un camion. Se indossassi dei guantoni da boxe, non ho paura di rompermi la mano perché ho indossato i guanti da MMA. Mi sento come se potessi essere una legittima minaccia per quel ragazzino messicano“.

Condividi su:
  • 280
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X