fbpx

Ryder: “Lo guardo come lui guardava Mayweather: Canelo non ce la fece, ma io lo batterò”

Il pugile britannico John Ryder conferma di essere tra le prime scelte per Canelo.

Il mancino di Islington, è in attesa di conoscere quale sarà la propria sorte, se l’affare andrà a buon fine o meno, ma si dichiara molto fiducioso, nel poter sbaragliare la concorrenza: “Al momento so che io e Derevyanchenko siamo i front-runner. E noi stiamo solo aspettando pazientemente, aspettando di vedere cosa ci sarà per noi. Speriamo di poter arrivare lì su e ottenere il colpo. Ovviamente tutto dipende da Canelo e dal suo team, decideranno con i loro tempi contro chi combattere.

Sanno che hanno un incontro in quella data, e suppongo che daranno alla gente almeno il minimo di preavviso possibile. Mi sono allenato duramente durante il lockdown e ora sono in palestra. La cosa che potrebbe giocare a mio favore è che non ho un titolo e non avrai il prezzo che avrebbero i campioni”, sono state le sue parole a “The Mirror”.

Nell’intervista, oltre alla concorrenza, l’inglese ha dichiarato inoltre di poter riuscire a superare anche la stella messicana stessa, palesando molta sicurezza nelle proprie forze: “Credo che abbia davvero problemi con i mancini. Nella sua vittoria contro Lara, che era un mancino, credo che sia stato fortunato quella notte ad ottenere il risultato ai punti. Ovviamente Lara è un mancino alto e io invece sono un mancino basso, ma penso che in passato lo abbiamo visto in difficoltà contro i mancini in genere e credo che avrei una possibilità concreta.

Canelo ha combattuto contro Mayweather, quindi sono abbastanza sicuro che lo stesse guardando così, come io sto guardando lui in questo momento. È una superstar, è il più grande nome della boxe, ma ascolta, Canelo è non ce la fece, ma io ho intenzione di andare lì fuori e batterlo”.

Ryder non ha nessuna cintura, ma lo scorso novembre nella sua chance mondiale contro il campione WBA “super” dei supermedi, Callum Smith, ha sfiorato il risultato, ma contro Saul Alvarez sarà la stessa storia?

Hopkins: “Saunders ha perso l’occasione: non è detto che venga richiamato da Canelo!”

Condividi su:
  • 56
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X