fbpx

John Fury: “Mio figlio dovrebbe andarsene in pensione: ha vinto già tutti i titoli!”

John, il padre di Tyson Fury, vorrebbe vedere suo figlio ritirarsi dal pugilato.

Nell’attesissima rivincita tra il Gipsy King e Deontay Wilder di sabato alla MGM Grand di Las Vegas, dopo il controverso pareggio del dicembre 2018, Fury si è imposto nettamente, mettendo in atto aggressività fin dal primo gong e vincendo prima del limite al settimo round, laureandosi così nuovo campione WBC dei pesi massimi.

Il 31enne di Manchester aveva già battuto Wladimir Klitschko nel novembre 2015, strappandogli i titoli IBF, IBO, WBA e WBO. Ma dopo quella stupefacente vittoria cadde nel tunnel della depressione e tossicodipendenza, che lo portò ad una lunga inattività. Tornato sul ring nel giugno 2018 è tornato adesso anche a riconquistare un titolo mondiale, l’unica cintura che mancava alla sua collezione.

Mentre tutti vorrebbero vedere ancora molto da Fury, in primis la riunificazione dei titoli contro Anthony Joshua, John Fury ha dichiarato al Good Morning Britain: “Voglio solo che mio figlio vada in pensione ora. Ha fatto abbastanza. È stata una battaglia in salita per lui e credo che l’idea gli giri già per la testa. Non può fare più di così. Ha vinto tutti i titoli esistenti da professionista. Quando è troppo è troppo. C’è altro da fare nella vita, ha dato il massimo e non ha più nulla da dimostrare”.

Fury in precedenza aveva detto che avrebbe “seriamente pensato di andarsene” una volta che il suo attuale accordo di tre combattimenti con Top Rank ed ESPN fosse scaduto. Attualmente ci sono due combattimenti rimanenti su quel contratto e uno di questi potrebbe essere il terzo incontro contro Wilder, che ha la facoltà  di esercitare un immediato combattimento per la trilogia.

La rivincita ha catturato l’attenzione del presidente degli Stati Uniti Trump, che vorrebbe invitare entrambi i pesi massimi alla Casa Bianca. Trump ha dichiarato: “È stata una grande sfida: due grandi combattenti, davvero molto eccitanti. Forse dovremmo portarli entrambi alla Casa Bianca perché il match è stato davvero bello. In effetti, penso che lo faremo”.

John Fury, un grande fan di Trump, vorrebbe vedere suo figlio accettare l’invito del presidente. Il padre del pugile inglese ha dichiarato: “Sarebbe una gran cosa per un Fury, no? Sono un grande fan di Donald Trump. Il nostro è stato un percorso fantastico nel pugilato, guardate dove ci ha portato. Siamo giunti ad un grande obiettivo: un incontro alla Casa Bianca”.

Condividi su:
  • 275
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

  • Pierpaolo

    Ho la vaga sensazione che il padre di Fury teme Joshua. Il miglior joshua lo metterebbe al tappeto come ha fatto con klitschko.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X