fbpx

Jermell Charlo manda KO Rosario: sue le tre cinture WBA, WBC e IBF dei superwelter

Ieri notte, presso il Mohegan Sun Casino di Uncasville, il campione WBC dei superwelter, Jermell “Iron Man” Charlo (34-1, 18KO), ha ottenuto una vittoria per ko all’ottava ripresa contro il titolare delle cinture WBA “Super” e IBF, il dominicano Jeison “Banana” Rosario (20-2-1, 14KO), diventando in questo modo campione mondiale di tre sigle.

Charlo, che nel dicembre del 2019 era rientrato in possesso del titolo WBC in virtù del rematch vinto contro Tony Harrison (che l’anno precedente gli aveva strappato la cintura con una vittoria unanime ai punti), è partito subito col piede sull’acceleratore, mandando al tappeto Rosario al primo round, in seguito a un gancio sinistro scaricato all’altezza della tempia destra che ha fatto perdere l’equilibrio al classe 1995 dominicano.

A partire dalla seconda ripresa, invece, Rosario ha reagito al knock-down subito nella ripresa precedente, guadagnando il centro del ring e andando a bersaglio in diverse occasioni con delle buone combinazioni di colpi. Charlo, dal canto suo, ha provato a respingere le iniziative del rivale indietreggiando e ricorrendo al jab sinistro.

Quinta ripresa tutto sommato a favore di Charlo, che tuttavia ha rischiato qualcosina sul finire di essa, colpito duramente da Rosario con una combinazione al corpo scagliata dalla corta distanza. Ciononostante, Charlo ha ricambiato lasciando partire un violento diretto destro al mento che ha scosso Rosario. Nella sesta ripresa Charlo è riuscito a rispedire al tappeto Banana, colpito nuovamente al volto.

Nella settima ripresa Rosario non ha fatto molto per recuperare lo svantaggio acumulato ai punti e, all’inizio dell’ottava ripresa, con i tre giudici che avevano avanti Charlo (67-64 Feldman e McKaie, 66-65 secondo Weisfeld), IronMan ha dato il colpo di grazia a Jeison Rosario, portando un colpo al corpo che ha di fatto spezzato il fiato a Banana, che ha fatto fatica a rialzarsi, fermato sapggiamente dall’arbitro Harvey Dock che ha ritenuto necessaria l’interruzione anticipata del match.

 

 

Condividi su:
  • 157
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X